N.P.
Cronaca

Agente fuori servizio esce dalla palestra e nota un ladro: lo insegue e lo arresta

Bloccato un trentenne reduce dal furto di gioielli in un appartamento di via Caracciolo. Si cerca il complice

Arrestato un topo d'appartamento (Archivio)

Arrestato un topo d'appartamento (Archivio)

Pensavano ormai di averla fatta franca, dopo aver rubato in un appartamento e aver scavalcato la recinzione esterna dello stabile per scappare. I loro movimenti sono stati però notati da un poliziotto libero dal servizio, che è riuscito a bloccare e arrestare uno dei due ladri.

L'intervento

Ieri alle 21, il sovrintendente di polizia, appena uscito dalla palestra, si è accorto che due uomini stavano scavalcando il cancello di un palazzo di via Caracciolo, in zona piazza Firenze; uno di loro impugnava una spranga di metallo. A quel punto, il poliziotto si è qualificato come appartenente alle forze dell'ordine, ma i due sono scappati verso via Ostia. A quel punto, il sovrintendente si è messo all'inseguimento di uno dei due, un trentatreenne di origine cilena, riuscendo a fermarlo in via General Govone angolo via Principe Eugenio.

Il furto

Successivamente sono arrivati i colleghi delle Volanti, che hanno ricostruito l'accaduto e appurato che poco prima il trentatreenne e il complice, ancora ricercato, erano entrati nell'appartamento di proprietà di una donna di 55 anni, vuoto in quel momento, e avevano rubato un anello e un bracciale in oro. Il cileno è stato arrestato con l’accusa di furto in abitazione.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro