Quotidiano Nazionale logo
19 gen 2022

Poesia e prosa Al centro il lavoro

Entro il 30 aprile la consegna degli elaborati. In palio 700 euro

Si rinnova l’appuntamento che il concorso nazionale “La poesia e la prosa del lavoro”, promosso dalla Cisl di Milano.

L’edizione 2022, l’ottava, è intitolata alla memoria di Giovanni Pini, storico esponente del sindacato di via Tadino, noto per la sensibilità verso le persone più in difficoltà e la “battuta pronta” in milanese con cui riusciva a sdrammatizzare le situazioni più complicate. "Il concorso – osserva il segretario generale della Cisl di Milano, Carlo Gerla – si è consolidato nel tempo anche fuori dall’area metropolitana. Il lavoro non serve solo al sostentamento di una persona o di una famiglia, ma è anche una questione di dignità". I componimenti (in lingua italiana, straniera con traduzione o in dialetto), possono arrivare entro il 30 aprile da tutta Italia, devono essere inediti e avere al centro il tema del lavoro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?