VALERIA GIACOMELLO
Cronaca

Peschiera Borromeo piange Augusto Moretti, il sindaco di tutti: "Onestà, dignità, amicizia"

Stroncato improvvisamente da un malore a 54 anni. Il giorno prima su Facebook aveva esultato per la vittoria della sua amata Inter

Peschiera Borromeo (Milano) – È venuto a mancare improvvisamente ieri mattina all’età di 54 anni Augusto Moretti, sindaco di Peschiera Borromeo dal 2021. Uomo di grande correttezza, gentile e fermo nello stesso tempo, abitava da sempre nella frazione di Linate, dove era conosciuto e stimato e nei due anni di mandato aveva saputo farsi apprezzare da tutta la comunità peschierese, che ha accolto la terribile notizia con incredulità e sgomento.

Le voci hanno cominciato a rimbalzare nel primo pomeriggio. Dalle prime informazioni si sa che Moretti avrebbe avuto un arresto cardiaco mentre era a casa da solo. Un episodio tragico e inaspettato, senza nessun segno premonitore. Appena il giorno prima, sulla sua pagina Facebook, aveva esultato per la vittoria della sua amata Inter. Avvocato, dal 2015 componente della Commissione di Giustizia Amministrativa dell’Ordine degli avvocati di Milano, nel 2016 aveva aperto il suo studio di consulenza legale per poi lanciarsi nell’agone politico annunciando la sua discesa in campo con una coalizione di centrodestra.

"Ho accettato di candidarmi a sindaco in modo sereno e convinto - aveva dichiarato - perché questa è la città che vivo dalla nascita, da dove ho mosso ogni passo della mia vita e che merita sicuramente quella che definirei una rinascita. La sfida sarà ricostruire il senso di comunità nel cuore dei cittadini, rendendo maggiormente vicini i quartieri dal punto di vista dei collegamenti e conseguente fruizione dei servizi, senza disparità. Oggi non è facile amministrare e sviluppare progetti ma una cosa la posso garantire: l’impegno di provarci e di non arrendermi alle difficoltà che saranno tante e ricordando sempre quelli che ritengo valori per me irrinunciabili: onestà, dignità, amicizia".

Un impegno che era stato subito recepito da tutti, facendogli guadagnare la stima anche dei suoi oppositori. Appena appresa la notizia gli amici più intimi e i compagni di politica si sono riuniti presso la sua abitazione. Colpiti nel profondo, non hanno voluto rilasciare dichiarazioni. "Con grande tristezza - ha scritto per tutti Luigi di Palma, presidente del Consiglio comunale - diamo l’annuncio che il nostro amato sindaco, avvocato Augusto Moretti, è mancato oggi a causa di un improvviso malore. Tutto il Comune, la Giunta, il Consiglio comunale e la città si stringono con cordoglio alla famiglia, alla amatissima moglie Elena, agli adorati figli Ludovica e Stefano in questo momento di lutto".