Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
26 mag 2022

Patto per i parchi lombardi, i presidenti firmano

Protocollo di azioni condivise dei responsabili degli enti. Francesca Rota: importante. l’unità delle aree protette

26 mag 2022

Cura e tutela del territorio e della biodiversità, promozione del turismo sostenibile, azioni in rete e collaborazione, promozione culturale e diffusione della cultura dell’ambiente fra le nuove generazioni: parchi lombardi a raduno a Villa Gina, dove, sotto egida di Federparchi, è stato siglato a più mani il "Patto per i Parchi 2022". Vi aderiscono, oltre al Parco Adda Nord padrone di casa, anche gli altri 19 parchi lombardi, dal Parco Grigna Settentrionale al Parco Valle del Ticino, dalle Groane all’Oglio Nord, dal Parco del Mincio all’Alto Garda bresciano e molti altri. L’incontro è stato promosso nell’ambito delle celebrazioni della Giornata europea dei Parchi 2022, quest’anno a tema "La Natura siamo noi. Ripensare, risanare, riconnettere". Non solo firma e protocollo. Gli ospiti hanno visitato al Museo della Valle dell’Adda, il post firma è stato musicale, a cura degli alunni della Scuola civica di Trezzo, e l’evento si è concluso con un giro al villaggio operaio di Crespi d’Adda, perla dell’Unesco, con sosta al Visitor Center. Per il Parco Adda Nord, naturalmente, ha siglato il patto la presidente Francesca Rota (nella foto). "Abbiamo voluto - dice - riaffermare l’importanza e l’unità delle aree protette. Obiettivo numero uno il benessere dei cittadini, che trovano nei nostri parchi il luogo ideale in cui ritemprarsi. Fra i punti sottoscritti uno mi sta particolarmente a cuore: quello che riguarda la fruizione delle aree protette e la promozione della cultura fluviale. Settori su cui l’Adda Nord sta investendo molto". E così Marzio Marzorati, coordinatore di Federparchi Lombardia: "La Giornata Europea dei Parchi rappresenta anche un momento di analisi che i parchi fanno sulla propria esperienza". L’impegno di quest’anno: "“Ripensare la natura” e, soprattutto nelle aree più urbanizzate, rigenerarla". M.A.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?