Palazzetto dello sport inclusivo. Via ai lavori nell’area verde poi la demolizione dell’ex Frisi

Dal punto di vista finanziario l’Amministrazione pagherà il mutuo senza gli interessi. Il sindaco Cairo: "Abbiamo ricevuto il contributo di oltre 3 milioni di euro, è un bel risparmio".

Palazzetto dello sport inclusivo. Via ai lavori nell’area verde poi la demolizione dell’ex Frisi

Palazzetto dello sport inclusivo. Via ai lavori nell’area verde poi la demolizione dell’ex Frisi

La realizzazione del palazzetto dello sport inclusivo diventa sempre più concreta nella zona sud del territorio locale, al posto della storica palestra “ex-Frisi“ (nella foto), tra le vie Villoresi e Don Vercesi. Se da una parte, l’Istituto del Credito sportivo ha, in queste ore, confermato ufficialmente la concessione del contributo in conto interessi per il mutuo di questo nuovo impianto polifunzionale al Comune di Bresso, dall’altra inizieranno, da domani, i lavori nella zona verde limitrofa alla palestra per il taglio degli alberi. In poche parole, dal punto di vista finanziario, l’amministrazione comunale bressese dovrà restituire nei prossimi anni solo la cifra richiesta senza, però, gli interessi quantificati in un milione e 356mila euro.

Per quanto riguarda, invece, l’aspetto logistico, gli interventi nel giardino dell’impianto sono propedeutici all’apertura del cantiere vero e proprio, che prevede la demolizione dell’attuale "ex-Frisi" con il termine dell’anno sportivo in corso. A conti fatti, ricapitolando, la quota comunale per il palazzetto è di 3 milioni e 600 mila euro, vale a dire la metà del totale: "Abbiamo ricevuto il contributo di oltre 3 milioni di euro e risparmiamo un milione e 356mila euro - commenta il sindaco Simone Cairo -. È un bel risparmio visto che i tassi di interesse sono particolarmente alti in questi anni. Intanto, cominciamo già a preparare l’area intorno alla palestra: gli alberi tagliati saranno ripiantumati sia nella realizzazione dell’accordo di programma di rigenerazione urbana Quartiere Benessere sia in altre zone della città". Il Palazzetto dello sport rientra, infatti, nel progetto "Quartiere Benessere", che prevede anche la riapertura di via Martiri delle Fosse Ardeatine e il recupero delle acque piovane.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro