Nicola Palma
Cronaca

Il sangue di Giulia svelato dal luminol. Il vicino di Impagnatiello fa trovare il carrello usato per trasportare il corpo

Omicidio Tramontano a Senago, le immagini dei carabinieri della scientifica: scale e pianerottolo prima e dopo la pulizia fatta dall’assassino. Alessandro Impagnatiello potrebbe aver usato un carrello per spostare il cadavere della sua compagna

Sopralluogo casa di Senago, senza e con luminol sulle scale

Sopralluogo casa di Senago, senza e con luminol sulle scale

Milano, 8 giugno 2023 – Il neon del box con il rivestimento di plastica sciolto da una fiammata, con la fuliggine che si tira via con un dito. Le tracce evidenziate dal luminol sulle scale condominiali, sul pianerottolo, vicino alla porta d'ingresso e su un carrellino verosimilmente utilizzato per spostare il cadavere nei sotterranei di via Novella, tra il garage e la cantina. Le foto del sopralluogo della Sis dei carabinieri, agli atti dell'inchiesta sull'omicidio di Giulia Tramontano, mostrano le tracce di sangue evidenziate dalla strumentazione tecnica, in corrispondenza dei punti in cui è stato portato il corpo in vari momenti dal killer Alessandro Impagnatiello.

Sopralluogo a Senago, parti della casa senza e con il luminol
Sopralluogo a Senago, parti della casa senza e con il luminol

Stando a quanto risulta al Giorno, il carrellino, acquistato dal barman trentenne in un negozio di ferramenta di Senago dopo aver ucciso la compagna Giulia Tramontano, è stato recuperato dai militari del Nucleo investigativo in un'area comune dello stabile, vicino alla porta di casa di un altro inquilino.

Portapacchi senza e con luminol
Portapacchi senza e con luminol

È stato proprio quest'ultimo, il giorno del sopralluogo, ad avvicinarsi ai militari per riferire che aveva trovato il carrellino nella zona dei box e che se ne era appropriato, pensando che fosse stato abbandonato lì da qualcuno. La prova del luminol ha subito fatto emergere le macchie di sangue nella parte inferiore, dove con ogni probabilità è stato posizionato il corpo della ventinovenne; da lì è scattato il sequestro.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro