Nathan Kiboba dal Congo alle Iene in tv

Nathan Kiboba, fuggito dal Congo in guerra, racconta il suo viaggio fino al successo come comico e autore. Presenta il suo libro a Gorgonzola con emozione e umorismo, sottolineando l'importanza di conoscere le storie degli stranieri.

Nathan Kiboba dal Congo alle Iene in tv

Nathan Kiboba dal Congo alle Iene in tv

La fuga dal Congo in guerra, il campo in Libia, la traversata sino alle coste calabre, la nuova vita in provincia di Milano, i progetti, infine il successo. Un pomeriggio in biblioteca per Nathan Kiboba (foto di Andrea Melzi), star di Stand Up Comedy e oggi monologhista de Le Iene, record di follower su Tik Tok, a Gorgonzola per presentare, insieme a Cristiano Sormani Valli, il suo primo libro, La luna da sotto il mare. Storia di un viaggio da Kinshasa a Le Iene, (People storie, 2023). Presentazione fra amici, e momento amarcord: Nathan, appena arrivato in Italia, trascorse vari anni ospite nelle comunità della cooperativa Ellepikappa, insieme ad altri compagni di viaggio e d’avventura. In sala anche l’abbraccio con la sua prima insegnante di italiano per stranieri, "andavamo a lezione ogni sera, in bicicletta, sino a Gessate". Un lungo racconto, fra dramma e umorismo, in un continuo botta e risposta fra gli autori, da tempo amici e collaboratori. Quella di Nathan, oggi star di tv e social, "è una storia come tante - così Sormani Valli - salvo il coraggio di raccontarla". La fuga avventurosa dal Congo, il viaggio verso la Libia: "Lì qualcuno mi disse: “Scegli: o muori qui, o muori in Congo, o forse muori in mare”. La scelta era ovvia". La lunga permanenza nel campo, fra scuola e violenze. Poi la barca e l’approdo a Reggio Calabria "non sapevamo una parola d’Italiano, pensavamo che “vietato fumare” fosse il nome dell’imbarcazione". L’appello a due voci: "Non è facile per gli stranieri avvicinarsi a voi. Ci sono tante storie dietro una persona. La sfida è volerle conoscere". "Ridete quando ci sarà da ridere - così Nathan in prefazione -. Fatelo come gesto di solidarietà internazionale. Farvi ridere è la mia missione".M.A.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro