Milano, multa ai senzatetto per il pranzo di Natale in Galleria (con caffè offerto da Cracco). Il presidente della onlus: "Speravo nel buon senso"

La tavolata tra le boutique del lusso nel salotto del centro. Fernando Barone, presidente della onlus Pro Tetto: 230 euro di sanzione per occupazione di suolo pubblico

Multa alla tavolata dei senza dimora: "Tanti si sono fatti avanti per pagarla"

Multa alla tavolata dei senza dimora: "Tanti si sono fatti avanti per pagarla"

"Questo è il terzo anno che organizziamo un pranzo per i senzatetto in pieno centro, la Vigilia di Natale. L’eventuale multa l’avevo messa in conto ma speravo nel buon senso. Dopo il polverone, tanti si sono fatti avanti per pagarla ma ci penserò io: è stata una mia scelta e mi prendo le mie responsabilità". Fernando Barone è presidente della onlus Pro Tetto attiva per aiutare senzatetto e famiglie indigenti che insieme a Milanobelladadio (pagina social) ha allestito un banchetto fai-da-te per i clochard, il 24 dicembre, sotto la Galleria.

Pasti caldi per gli “invisibili“ che stazionano nel cuore della città, tra vetrine di lusso e alberi di Natale scintillanti. Cibo offerto da ristoranti e distribuito da volontari. "Avevamo quasi finito – racconta Barone –, eravamo al caffè, offertoci da Cracco, quando si sono presentati due vigili che ci hanno multato per occupazione abusiva di suolo pubblico, perché non avevamo i permessi. Da pagare ci sono 230 euro, che mi accollo personalmente. Le regole vanno rispettate ma mi sarei aspettato maggiore tolleranza, avrebbero potuto invitarci ad andare via e lo avremmo fatto".

Gli anni precedenti, nel 2021 e nel 2022, il banchetto era stato allestito in piazza Scala, di fronte a Palazzo Marino. "Il prossimo anno lo faremo ancora e invitiamo il sindaco Sala a partecipare" conclude Barone, che desidera "ringraziare tutti coloro che si sono offerti di pagare la multa". Ma "lo farò io. L’importante è aver donato non solo cibo ma soprattutto calore, presenza, ascolto, a chi non ha nulla. Abbiamo portato in Galleria lo spirito del Natale e continueremo a farlo".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro