Col monopattino e gli auricolari in autostrada: giovane rischia la vita sulla A4 a Cinisello

Finiscono sul web le foto di un ragazzo in prima corsia nel tratto tra Bergamo e Milano. Il racconto di un autotrasportatore: “Auto e camion frenavano all’improvviso per evitarlo”

In monopattino sulla prima corsia dell'autostrada

In monopattino sulla prima corsia dell'autostrada

Milano – La scena che ieri pomeriggio automobilisti e autotrasportatori si sono ritrovati davanti in A4 all’altezza di Cinisello Balsamo ha dell’incredibile: un giovane a bordo di un monopattino elettrico che sfrecciava a 50 all’ora ai lati della prima corsia dell’autostrada. Peraltro in un tratto senza la corsia d’emergenza, molto vicino al new jersey di cemento. E, non contento di rischiare già così la vita, indossava pure gli auricolari. A immortalare il folle viaggio del ragazzo in tuta bianca è stato un autotrasportatore, Diego Lopez, che poi ha postato le foto sui social, scatenando una forte polemiche. 

“Siamo alla follia!! E noi autisti di mezzi pesanti dovremmo circolare in prima corsia. Autostrada A4 tra Bergamo e Milano, un ragazzo a bordo di un monopattino a 50km/ora rischia la sua vita in un tratto di cantiere autostradale, dove noi ci passiamo a mala pena. Così poco può valere la nostra vita”. 

Secondo il racconto di Lopez, sempre postato online, molte auto e camion hanno dovuto frenare all’improvviso per evitarlo, rischiando così di provocare incidenti e tamponamenti.