Metro rossa M1, uomo sui binari a Gambara: violenta frenata del convoglio, ferite due donne a bordo

Milano, per evitare l’impatto il conducente ha cercato di fermare il treno in arrivo alla stazione: linea chiusa tra Pagano e Bisceglie

Soccorsi in metropolitana (Archivio)

Soccorsi in metropolitana (Archivio)

Milano – Paura sulla Linea Rossa M1 della metropolitana milanese nella mattina di martedì 20 febbraio: alla stazione Gambara direzione Sesto 1 Maggio un uomo si è gettato sui binari per togliersi la vita. Il conducente del convoglio ha cercato di frenare ma non è riuscito a evitare l’impatto: l’uomo è morto sul colpo.

La brusca frenata ha causato la caduta di diversi passeggeri a bordo dei vagoni. Sul posto sono arrivate due ambulanze, un’automedica, i Vigili del fuoco e le forze dell’ordine. Una donna di 48 anni ha riportato varie contusioni ed è stata trasportata in codice verde all’ospedale San Carlo, ferita anche un’altra passeggera di 32 anni, trasportata in codice verde al Buzzi

Altri due passeggeri, una donna di 54 anni e un uomo di 59 sono stati medicati sul posto: per loro non è stato necessario il ricovero. 

La linea M1 della metro è rimasta chiusa tra Bisceglie e Pagano fino al primo pomeriggio per permettere i soccorsi e il recupero del cadavere. Sulla tratta tra Sesto e Rho Fiera si  sono inoltre registrati rallentamenti. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro