Maxi-discarica nel Parco Sud: "Ormai non si contano più"

La polizia locale di Lacchiarella ha interdetto un'area per evitare l'abbandono di rifiuti, ma i trasgressori continuano nonostante i divieti e le sanzioni. La maleducazione ambientale persiste nonostante le azioni delle autorità.

Maxi-discarica nel Parco Sud: "Ormai non si contano più"

La polizia locale di Lacchiarella ha interdetto un'area per evitare l'abbandono di rifiuti, ma i trasgressori continuano nonostante i divieti e le sanzioni.

Nuova maxi discarica “nastrata” dalla polizia locale con cartelli che indicano il divieto di abbandonare rifiuti. L’area oggetto di una abbandono di rifiuti era stata interdetta, ma nonostante il nastro bianco e rosso i delinquenti ambientali continuano ad abbandonare rifiuti. "Non si contano più le discariche abusive nel Parco Sud - spiegano le sentinelle del verde - ma questa è davvero una vergogna nonostante la polizia locale sia intervenuta. Gli agenti di Lacchiarella hanno in passato anche individuato alcuni responsabili che sono stati denunciati. ma la maleducazione ambientale sembra incontenibile". Il nuovo immondezzaio si trova fra Cascina Coriasco e la provinciale 105 per Badile. Una vasta area recentemente disboscata per far posto a un polo logistico. L’intera area è stata nastrata e per impedire l’accesso. E numerosi sono i cartelli che indicano il divieto di abbandonare i rifiuti e annunciano sanzioni salate. Ma il fatto che l’area sia già oggetto di indagini della polizia locale, i divieti non scoraggiano i maleducati ambientali che approfittando della strada poco frequentata si fermano e gettano rifiuti di ogni genere.

Mas.Sag.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro