Marco Cappato dopo l’ischemia: “Sto bene. Grazie a chi mi ha scritto”. Ma dovrà operarsi al cuore

Il paladino dei diritti da casa sua ha pubblicato sul suo account Instagram un video per ringraziare chi si è preoccupato per la sua salute e per rilanciare le battaglie del 2024

Marco Cappato abbraccia i suoi fan e tutte le persone che gli hanno dedicato un messaggio, anche un solo pensiero, dopo la notizia dell'ischemia che l'ha colpito a Capodanno, costringendolo a un ricovero di 4 giorni all'ospedale Parini di Aosta.

E l'ha fatto proprio mettendoci la faccia, con un video condiviso sul suo account Instagram: "Ciao. Come vedete che sono a casa.", le parole d'esordio del tesoriere dell'Associazione Luca Coscioni, diventato celebre negli ultimi anni per le sue battagli per i diritti (in primis sul suicidio assistito).

Il paladino dei diritti ha poi voluto tranquillizzare tutti riguardo le sue condizioni di salute: "Sto bene, lo dico per tutte le persone che si sono preoccupate. In particolare mi dispiace molto e sto recuperando energie. Forse dovrò fare una piccola, ma non problematica, operazione al cuore nelle prossime settimane e quindi il recupero sta andando bene." Poi il ringraziamento per l'ondata di affetto che l'ha travolto dopo la diffusione della notizia del malore, rimasta nascosta fino alle dimissioni: "Volevo ringraziare tutte le persone che mi hanno scritto. Mi hanno mandato messaggi in queste ore e mi hanno chiamato grazie".

Poi una dedica speciale allo staff della struttura sanitaria che l'ha ospitato nei giorni del ricovero: "Un grazie particolare a tutto il personale dell'ospedale Parini di Aosta. Sono stati fantastici e professionali, ma anche gentile e umani. E questo è molto importante".

Infine, i "buoni propositi" per portare avanti nuove, ma anche le vecchi, battaglie nel campo dei diritti: "Sto recuperando le energie perché temo ce ne sarà bisogno in questo 2024 per le lotte e battaglie dell'Associazione Luca Coscioni degli Eumans con chi di voi le vorrà combattere insieme". Poi gli auguri: "E comunque a tutte e a tutti auguri per un buon 2024. Ci siamo. Ciao!".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro