Quotidiano Nazionale logo
20 mar 2022

"Marciapiedi in condizioni pietose Rischiamo ogni giorno di cadere"

I residenti di via Vialba chiedono interventi urgenti. La sindaca: sono previsti

davide falco
Cronaca

di Davide Falco

Marciapiedi e strade rovinati in via Vialba. Cittadini e attività commerciali chiedono al Comune di provvedere alla sistemazione. I recenti lavori che hanno portato un cantiere nella via erano degli interventi alla rete fognaria, da parte di Cap Holding, quindi niente a che vedere con la manutenzione stradale.

"Quando avremo la possibilità di usufruire anche noi di un marciapiede decente, dove non dobbiamo rischiare ogni giorno una distorsione alla caviglia o addirittura di cadere? Sono anni che chiediamo interventi di manutenzione, ancora anni prima del Covid. Abbiamo la sensazione di essere dimenticati e ci sentiamo trascurati. Anche se viviamo nella periferia di Novate, in una zona industriale, anche noi abitanti e le persone che lavorano qui abbiamo il diritto di essere ascoltati", spiegano alcuni cittadini residenti nella via. Attualmente dovevano partire dei lavori di manutenzione alle strade in tutta Novate ma per diversi motivi non sono ancora iniziati.

"Conosco la situazione e ci sono dei lavori da fare in quella zona. Lo sappiamo da diverso tempo, ci sono degli ammaloramenti stradali e pavimentazioni da sistemare – replica la sindaca di Novate Daniela Maldini –. Sono in programma interventi su tutto il territorio ed è compresa anche quella via. Purtroppo le manutenzioni e le asfaltature previste, di cui avevamo dato notizia, non sono ancora iniziate perché sono chiusi gli impianti che producono asfalti. Questo a causa della crisi energetica, dell’aumento dei costi delle materie prime e degli scioperi che si sono registrati negli ultimi giorni, a causa del conflitto ucraino. Speriamo che la situazione si sblocchi in questa nuova settimana e si possa partire con i lavori che abbiamo pre annunciato".

La situazione registrata nelle ultime settimane – relativa alla carenza delle materie prime, all’aumento vertiginoso del costo dell’energia elettrica e del carburante per i trasporti – sta mettendo in crisi diverse realtà e rallentando la consegna dei materiali. In questo caso specifico, la speranza dei cittadini è che la situazione si sblocchi e nell’arco dei prossimi mesi vengano finalmente sistemate le asfaltature dei marciapiedi e della strada in via Vialba, una zona in cui da molti anni non vengono fatti lavori di manutenzione. La stagione in arrivo, primavera e poi estate, è quella ideale per realizzare questo tipo di interventi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?