Liceo Beccaria, l’occupazione viene bloccata nel cortile: scatta la protesta degli studenti

Milano, tensione nell’istituto di via Linneo: “La dirigenza ha impedito, anche fisicamente, agli studenti di riappropriasi dei propri spazi”

La protesta degli studenti nel cortile del Liceo Beccaria di Milano

La protesta degli studenti nel cortile del Liceo Beccaria di Milano

Milano – Tensione al liceo classico Beccaria di via Linneo, zona Arco della Pace, a Milano, dove il collettivo degli studenti dalla mattina di oggi mercoledì 21 febbraio sta cercando di occupare la scuola. Il tentativo è stato però bloccato dal personale dell’istituto che ha fermato gli studenti nel cortile. È stato quindi organizzato un presidio di protesta davanti alla orta d’ingresso.   

Il collettivo degli studenti ha diffuso un comunicato in cui viene spiegato: “Oggi gli studenti del Beccaria hanno deciso di unirsi al ciclo di occupazione che si sta svolgendo da settimane a Milano e in tutta Italia. Fin dal mattino la dirigenza ha impedito, anche fisicamente, di riappropriasi dei loro spazi, bloccandoli nel cortile esterno alla scuola dove sono tutt’ora in presidio”.

"Non c’è stata – continua il comunicato – la volontà da parte della dirigenza di ascoltare gli studenti e di permettergli di confrontarsi sull’azione e sulle sue motivazioni, tanto è che è stata negata anche la possibilità di autogestione fino a sabato (a meno che non venissero comunicati i nominativi di tutti i partecipanti). Gli studenti, dopo continue pressioni, sono riusciti a ottenere un’assemblea di istituto in cortile alle ore 13 per decidere come muoversi. Gli studenti si dichiarano determinati a continuare la loro protesta finché non saranno realmente ascoltati”.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro