Le iniziative per il 25 Aprile al via con la ”Pedalata resistente”

Si aprono oggi le iniziative per il 25 Aprile nel Nord Milano con la "Pedalata resistente" a Cusano, Bresso e Cinisello. Corteo in bici tra monumenti e lapidi, celebrazione degli scioperi del '44 e tre giorni di festa organizzati da Anpi, Aned e Ventimila Leghe.

Con la "Pedalata resistente" si aprono oggi le iniziative per il 25 Aprile nel Nord Milano. "È dalla Liberazione che vogliamo la pace" lo slogan che sarà portato a Cusano, Bresso e Cinisello. Il ritrovo è alle 9.30 in piazza XXV Aprile a Cusano, mentre a Cinisello è anticipato alle 9 al Monumento ai partigiani. Il corteo di bici si muoverà tra il monumento alla Resistenza e il cippo partigiano Wender di Cusano, il Giardino della Memoria e la pietra di inciampo in ricordo di Alfredo Borghi a Bresso, mentre a Cinisello tra le lapidi alla memoria di chi ha combattuto il nazifascista. L’arrivo per tutti è previsto per le 11,30 al Monumento al Deportato del Parco Nord. Alle 12 il Coro di Micene eseguirà i canti della Resistenza e alle 13 si può pranzare con l’Anpi, che organizza la manifestazione con la collaborazione di Legambiente, Avis, Aido, Bresso in Bici. Quest’anno si celebrano gli 80 anni dagli scioperi del ‘44, i più grandi dell’Europa occupata, che videro protagonisti gli operai delle fabbriche sestesi. Anpi, Aned e Ventimila Leghe organizzano così tre giorni di festa. Si inizia martedì 23 alle 18.45 alla Casa delle Associazioni con la presentazione del libro "Amleto ‘44" di Alberto Piazzi, storia romanzata sulle vicende dei sestesi del ’44. Mercoledì alle 20.15 da piazza della Resistenza partirà la tradizionale fiaccolata antifascista. "L’arrivo è in piazza Oldrini. La serata si concluderà con le danze popolari". La.La.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro