“Posso chiederle in un’informazione?”. Ma era una scusa per rubare la collana: arrestato il ladro della bici nera

Agiva in sella alla sua due ruote, nel mirino persone anziane. È accusato di tre furti con strappo ai danni di anziani residenti nei comuni di Rosate, Vermezzo con Zelo e Calvignasco

Ladra di collanina (immagine di repertorio)

Ladra di collanina (immagine di repertorio)

Con la scusa di chiedere informazioni stradali avvinava le malcapitate vittime e strappava loro le collanine d’oro indossate al collo. Ma le scorribande del malvivente sono finite: l’uomo, un 47enne italiano con precedenti, è stato arrestato su ordine del Tribunale di Pavia. Il 47enne– che agiva spostandosi in sella a una bici nera – è accusato di tre furti con strappo ai danni di anziani residenti nei comuni di Rosate, Vermezzo con Zelo e Calvignasco. 

Attraverso l'identikit raccolto dalle vittime e l'acquisizione delle immagini dei sistemi di videosorveglianza è stato possibile tracciare un profilo identificativo e comportamentale del 47enne, che ha agito sempre con lo stesso modus operandi e che ha permesso ai militari di Rosate di riconoscere il ladro a bordo della bicicletta utilizzata nei vari furti. Il ladro è stato individuato nel centro di Gaggiano nel corso di un normale servizio di perlustrazione e i militari hanno proceduto alla sua identificazione.