LAURA LANA
Cronaca

L’addio di Cinisello ad Andrea Bagari: "Vogliamo sapere cos’è successo"

Ancora incerta la dinamica dello scontro mortale avvenuto a Pasqua al confine tra Cusano e Paderno. In centinaia per l’ultimo saluto al 45enne. "Mi piace ricordarlo quando ridevamo come pazzi"

L'addio a Davide Bagari, morto in un incidente

L'addio a Davide Bagari, morto in un incidente

"Un modo per sentirlo vicino è quello di continuare a ricordarlo. Quando muore un amico, è dura. Ma potete rendergli onore con la vostra vita, riuscire ad affrontare le sfide quotidiane per lui. Onorarlo con la fiducia che nasce da quella Pasqua che abbiamo appena celebrato". Con queste parole il prete ha ricordato al funerale Andrea Bagari, il 45enne che proprio durante le feste è morto in un incidente stradale al confine tra Cusano Milanino e Paderno Dugnano.

Ieri pomeriggio, nella chiesa di San Pio X, l’ultimo saluto tra familiari e amici. "Mi piace ricordarlo quando ridevamo come pazzi. Stiamo raccogliendo le sue foto. Ho dieci anni di scatti insieme con lui – racconta un amico –. Era sempre con il cappello e, infatti, lo porta anche nella foto preferita di sua madre"

Tanti, sul sagrato, si chiedono ancora cosa sia successo quella sera, quando, in via Alessandrina, all’altezza del civico 29, l’auto di Andrea si è scontrata con un’altra fino a ribaltarsi e finire sulle corsie opposte. L’impatto è avvenuto tra la Toyota Yaris guidata da un 62enne, e la Fiat Grande Punto della vittima. La prima, dopo essersi ribaltata, ha finito la corsa tra le corsie verso Cusano, mentre quella di Andrea è stata proiettata sullo spartitraffico, finendo sulle corsie dell’altro senso nel territorio di Paderno. Il 45enne era stato portato d’urgenza in codice rosso in ospedale, ma era morto poco dopo. Il 62enne ha riportato invece solo contusioni e fratture. Illesi per miracolo due ciclisti che in quel momento si trovavano vicino alle auto che si sono scontrate.

"Ancora non sappiamo nulla sulla dinamica, sulle cause che hanno portato a questa tragedia – commentavano gli amici fuori dalla chiesa –. Certo, non cambierebbe la situazione: nulla ci riporterebbe Andrea". Le indagini sono ancora in corso. Gli agenti del comando di Cusano Milanino hanno effettuato i rilievi planimetrici e fotografici sul luogo dell’incidente e ascoltato i testimoni che si trovavano in via Alessandrina in quel momento, oltre al 62enne rimasto coinvolto nello scontro. La polizia locale sta ora analizzando le immagini delle telecamere di videosorveglianza, che sono state acquisite. Tra le ipotesi quella di una mancata precedenza.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro