Laboratori di rap e di street art per gli allievi di Fondazione Ikaros

A Buccinasco, laboratori di rap e street art per i ragazzi della Fondazione Ikaros, con l'obiettivo di valorizzare le loro esperienze e energie positive. Iniziativa supportata da associazioni e istituzioni locali.

Laboratori di rap e di street art per gli allievi di Fondazione Ikaros

Laboratori di rap e di street art per gli allievi di Fondazione Ikaros

Due laboratori pensati per i ragazzi che frequentano Fondazione Ikaros, istituto professionale che propone percorsi di informatica e coding, automotive technology e tecnologia del gioiello. Il progetto è InterpretArti: un laboratorio di “Rielaborazione autobiografica progettuale“, a cura dell’associazione 232 Aps, e di “Urban lab“, con l’associazione “We run the streets“. Il primo è di musica rap, il secondo di street art. "Gli insegnanti Serena Croci e Marco Zanghi – spiega Martina Villa, assessora alle politiche giovanili (nella foto con il sindaco Rino Pruiti e alcuni ragazzi) – hanno messo a disposizione passione, empatia e il legame sincero con i ragazzi. Insieme abbiamo coinvolto 232 Aps, che svolge laboratori di scrittura rap con una grande esperienza maturata in istituti penali minorili, comunità e scuole. Per la parte di street art – prosegue VIlla – abbiamo invece coinvolto We run the streets, associazione colonna portante della street art nel nostro territorio e non solo. Chissà quanti ragazzi hanno tanto da dir. Dare loro spazio è un nostro preciso dovere". Un modo anche per "sensibilizzare i ragazzi su alcuni temi importanti ed evitare di disperdere le loro energie positive – conclude Villa –. Una sinergia virtuosa tra mondo della scuola, dell’associazionismo e delle istituzioni per rendere i ragazzi protagonisti, anche con attività in orario extrascolastico". Francesca Grillo

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro