Via Cassinis: si lancia dall’auto in corsa presa a noleggio con un amico: gravissimo ragazzo di 19 anni

Il giovane è ricoverato al Policlinico. Dinamica da stabilire ma si fa strada l’ipotesi del folle gioco

Il giovane è stato portato d'urgenza in ospedale (Archivio)

Il giovane è stato portato d'urgenza in ospedale (Archivio)

Milano, 24 febbraio 2024 – Di certo, in questa storia, c’è solo che un ragazzo di 19 anni è ricoverato in gravissime condizioni al Policlinico, con traumi alla testa e al torace. Cosa gli sia accaduto, per il momento, è un mistero ma secondo una prima ipotesi potrebbe essersi  lanciato da solo a terra aprendo la portiera dell'auto presa a noleggio con un amico. Una possibilità che potrà essere chiarita, forse, solo al risveglio del giovane. Oppure grazie alle indagini, al momento avviate dalla polizia locale.

La scoperta

Il giovane è stato trovato esanime, privo di conoscenza, sulla carreggiata in via Giovanni Battista Cassinis. A segnalare la sua presenza sono stati alcuni passanti. Sul posto sono arrivati una pattuglia della polizia locale, i cui agenti si sono occupati dei primi rilievi, con l’obiettivo di chiarire dinamica e cause dell’accaduto, e i soccorrito del 118.

I volontari, prestate le prime cure al ragazzo, lo hanno portato d’urgenza al Policlinico, dove è giunto in codice rosso. Ricoverato in Terapia intensiva, le sue condizioni appaiono gravissime.

Le ipotesi

Sulle prime si è pensato ad un investimento, ma al vaglio ci sono altre ipotesi, soprattutto quella  che sia caduto da un'auto in corsa, volontariamente o perché spinto da qualcuno che era a bordo dello stesso veicolo

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro