Incidente mortale San Cristoforo (Newpress)
Incidente mortale San Cristoforo (Newpress)

Milano, 13 ottobre 2016 - Tragedia sui binari della ferrovia nella periferia sud-ovest a Milano. Un uomo e una donna sono stati travolti da un treno all'alba, a circa 2-300 metri dalla stazione San Cristoforo, sulla linea viaggiava il treno Milano-Mortara. Il primo di 35 anni è morto sul colpo, la seconda di 25 anni è grave per una ferita a una gamba. Non è ancora chiara la dinamica dell'investimento. Sul posto, vicino a piazza Tirana, sono arrivati le ambulanze del 118, i Vigili del fuoco e la Polfer.

Le due persone investite sono un uomo di circa 35 anni e una donna di 25, trovati sulla massicciata. L'uomo era già morto. La giovane ha riportato un forte trauma cranico e una gravissima ferita a un piede. È stata trasportata in codice rosso alla clinica Humanitas a Rozzano (Milano). Nei pressi del luogo del ritrovamento c'è un campo nomadi e secondo quanto accertato finora dalla Polfer, le persone coinvolte sarebbero entrambe di etnia rom ed è quasi certo che stessero attraversando i binari raggiunti grazie a una rampa che collega una baracca. Dunque si tratterebbe di un incidente, e gli investigatori escludono che possa essere stato un gesto volontario. A quell'ora era buio, il macchinista del treno ha detto di aver visto solo delle ombre ma era troppo tardi per fermarsi. 

Secondo quanto spiega Trenord, questa mattina ,dalle  6.35 alle 8.15, la circolazione ferroviaria tra Milano Lambrate e Milano San Cristoforo è stata sospesa su disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Il treno interessato dall’investimento è stato il 24103, partito da Milano Porta Garibaldi alle ore05:56 e diretto ad Albairate. I passeggeri a bordo, una decina,  sono stati costantemente informati dal personale di bordo che si è occupato della loro assistenza. Alle  8:15 l’Autorità Giudiziaria ha concesso il ripristino della circolazione su un solo binario. La circolazione su entrambi i binari è ripresa progressivamente a partire dalle 10:10. In seguito all’episodio, sulle linee che transitano dai nodi di Milano e di Monza si sono registrate limitazioni di percorso, soppressioni e ritardi fino a 20 minuti. I treni della linea Alessandria-Mortara-Milano hanno effettuato le fermate intermedie straordinarie, che in condizioni normali vengono effettuate dalla S9, di Milano San Cristoforo, Corsico, Cesano Boscone, Trezzano sul Naviglio, Gaggiano e Albairate-Vermezzo. Informazioni in tempo reale sulla circolazione ferroviaria e sulle soluzioni di viaggio alternative sono state comunicate tramite gli annunci sonori nelle stazioni e a bordo treno e attraverso il sito Trenord.it, i profili Twitter delle direttrici e la App di Trenord.