Insulti antisemiti accanto alla sinagoga di Milano. Meghnagi (Comunità ebraica): “La demonizzazione di Israele porta a questo”

Sfregio nel pomeriggio sul muro di fianco al luogo di culto della comunità ebraica meneghina in via della Guastalla. A segnalarlo, il consigliere comunale del Pd Daniele Nahum

Milano – È comparsa, nel pomeriggio, una scritta su un muro vicino alla sinagoga di Milano, in via della Guastalla. Gli insulti sono stati scritti con un pennarello blu sopra la targa di via San Barnaba, a due passi dalla sinagoga centrale. Questa la frase: “Via Gaza, ebrei letame”.

La facciata della sinagoga di Milano
La facciata della sinagoga di Milano

Lo ha reso noto il consigliere comunale del Pd Daniele Nahum, esponente della comunità ebraica, in Consiglio comunale. "La scritta è comparsa pochi minuti fa e credo che sia un atto grave, segno di un clima molto grave perché ci fa tornare a momenti bui per questa città - ha detto -. Arriviamo alla giornata della memoria con un clima non positivo e non bello, in una città che ha subito le deportazioni. Con forza voglio dire che quel clima non lo voglio più vedere e le istituzioni democratiche non possono permetterlo”.

A Milano scritta antisemita vicino alla sinagoga
A Milano scritta antisemita vicino alla sinagoga

Il presidente della Comunità ebraica di Milano, Walker Meghnagi, ha commentato: “Condanno in maniera ferma queste scritte antisemite e antisioniste. Ma sono stufo di condanne e prese di distanza. Voglio essere chiaro: la matrice di questa scritta è la stessa di tanti atti antisemiti che abbiamo vissuto in questi mesi: una demonizzazione di Israele spinta a tal punto da fare odiare gli ebrei. Gli operatori dell'informazione non sono esenti da colpe. Faccio appello a tutti a smetterla di usare parole malate come per esempio "genocidio", facendo riferimento alla guerra in atto tra Hamas e Israele. Sono parole che eccitano gli animi e sono lontane dalla realtà. Dico basta a quei giornalisti che demonizzano Israele tutta la settimana, e poi ci offrono la solidarietà quando subiamo atti di antisemitismo. Se non lo avete ancora capito, il problema non è l'antisemitismo che c'è nella società. Il problema siete sempre di più voi”.

"Vicinanza e solidarietà alla Comunità ebraica per un gesto tanto vergognoso, quanto vile": così il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, ha commentato la notizia. “Ci auguriamo che i responsabili di questo atto - aggiunge il governatore - siano individuati e puniti. L'amarezza per azioni del genere diventa ancora più grande se penso alla visita che, proprio qualche giorno fa, abbiamo effettuato al Memoriale della Shoah con la senatrice Liliana Segre".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro