MARIANNA VAZZANA
Cronaca

Incidente via Bisceglie: due donne ferite. Allo stesso incrocio è morto Davide Rosticci

Milano, schianto tra due auto tra via Bisceglie e Parri. Pochi giorni fa, nello stesso punto, aveva perso la vita un 16enne in moto. I residenti chiedono interventi

Una delle due auto coinvolte nell'incidente tra via Bisceglie e via Parri

Una delle due auto coinvolte nell'incidente tra via Bisceglie e via Parri

Milano, 23 febbraio 2023 - Uno schianto tra due auto all’incrocio tra le vie Bisceglie e Parri, poco dopo le 17.30, si è concluso con il trasporto di una donna all’ospedale in codice verde. Per fortuna niente di grave. Ma agli abitanti del quartiere non sfugge che sia lo stesso incrocio “maledetto” che mercoledì 15 è stato teatro di un incidente mortale: quello in cui ha perso la vita il diciottenne Davide Rosticci, preso in pieno da una Skoda Fabia mentre era in sella alla sua Ktm 390 che dopo l’impatto ha preso fuoco.

La dinamica dello scontro di oggi pomeriggio alle 17.39 è ancora da accertare; forse una delle due auto non ha rispettato la precedenza e due donne che erano a bordo, di 52 e 53 anni, sono rimaste lievemente ferite. Immediato il soccorso dei sanitari di Areu, che hanno accompagnato una delle due in codice verde all’ospedale San Carlo. La polizia locale è rimasta ore per i rilievi.

La settimana scorsa alcuni residenti del quartiere avevano sollecitato interventi all’incrocio: “Via Parri è una sorta di superstrada urbana, percorsa da mezzi che avanzano a grande velocità. Il “verde pieno“ al semaforo può confondere e indurre a portarsi al centro della carreggiata per svoltare. Dovrebbero esserci solo le frecce, per capire chiaramente quando poter avanzare nel rettilineo o svoltare a sinistra. O comunque va trovato un sistema per evitare la confusione".