SIMONA BALLATORE
Cronaca

Il trasloco della Luther King. Servizio navetta per 110 bimbi. Venti primini cambiano scuola

I cantieri al tetto (per 1,25 milioni) dureranno 18 mesi. Nel frattempo le 11 classi restano in Dolci. Molte famiglie chiedevano un’alternativa nel quartiere. "Lavori rapidi per non perdere iscrizioni".

Il trasloco della Luther King. Servizio navetta per 110 bimbi. Venti primini cambiano scuola

Il trasloco della Luther King. Servizio navetta per 110 bimbi. Venti primini cambiano scuola

Serviranno 18 mesi di lavoro per riaprire la Martin Luther King: la scuola primaria del QT8 è chiusa dal 25 settembre quando - al rientro dal weekend - erano state trovate aule allagate e una porzione di controsoffitto era crollata a terra. Duecento alunni sono stati spostati nella scuola di via Dolci, all’interno sempre del comprensivo Cadorna ma non dello stesso quartiere. Un chilometro e 800 metri di distanza, una strada trafficata e scarsi collegamenti: la decisione a molte famiglie non è andata giù. Venti bambini, soprattutto di prima elementare, hanno deciso nel frattempo di cambiare scuola. Il caso è tornato ieri sui banchi di Palazzo Marino, in occasione della Commissione consiliare Educazione, radunata in streaming, per fare il punto della situazione. Prima novità, introdotta questo lunedì: "Il Comune ha dato disponibilità di tre bus su due turni, per un totale di 150 posti", ha spiegato la vicesindaco Anna Scavuzzo. Non sarebbero bastati per tutti gli alunni, ma le richieste pervenute sono state 110: "Nessuno quindi è rimasto escluso", sottolinea la vicesindaco. Si è dovuta trovare la quadra però sui due turni: alle 7.45 partono due bus con 35 bambini, alle 8.15 tre bus con 75 bambini. Stessa situazione per il viaggio di ritorno. "Visti gli orari è stato potenziato il servizio di prescuola e giochi serali per accogliere i bambini che arrivano alle 8 o escono alle 17", continua ancora la vicesindaco. Nel frattempo gli occhi sono puntati sull’edificio di piazza Santa Maria Nascente, nell’attesa dei lavori, che erano in programma prima del crollo.

"Verrà rifatta tutta la copertura – spiega la vicesindaco – perché andranno riviste anche le pendenze per lo smaltimento delle acque meteorologiche e andranno rifatti i controsoffitti ammalorati. Nel mese di luglio era già stata individuata l’impresa affidataria che dovrà eseguire i lavori". Che ammontano a circa 1,25 milioni di euro. Il progetto è in corso di redazione e dovrà avere il parere della Soprintendenza per la presenza del vincolo paesaggistico.

Il trasloco in Dolci però ancora non convince molte famiglie che avevano chiesto soluzioni alternative, all’interno del QT8, a Nord dell’Ippodromo di San Siro, e che chiedono ora un tavolo di monitoraggio sullo stato di avanzamento lavori per riavere la loro scuola prima possibile, evitando si perdano ancora iscrizioni.