Il Comune chiede fondi per altre telcamere

Il Comune di Milano chiede 250mila euro al ministero dell’Interno per nuove telecamere. Firmato Patto per la sicurezza urbana con il prefetto Sgaraglia per contrastare degrado e criminalità.

Il Comune chiede un finanziamento al ministero dell’Interno da 250mila euro per nuove telecamere. A sostegno del progetto è stato firmato anche un Patto per la sicurezza urbana con il prefetto di Milano Claudio Sgaraglia. L’obiettivo è risolvere alcune situazioni di degrado urbano, spaccio, abbandono dei rifiuti, che caratterizzano in particolare la zona attorno a piazza Trento e Trieste e le vie del Rondò dove si trovano, tra l’altro, locali che restano aperti fino a tardi e la fermata della metropolitana. Tra le nuove zone da presidiare ci sono anche importanti istituti scolastici, servizi pubblici, come l’ospedale di viale Matteotti e lo Stadio Breda. Le immagini del nuovo sistema di videosorveglianza potranno essere visionate da remoto anche dalla centrale operativa dei carabinieri e non solo da quella del comando di polizia locale.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro