I guai giudiziari infiniti di Corona "A processo per tentata estorsione"

L’accusa: ricattò una donna minacciando di diffondere un video hot

I guai giudiziari infiniti di Corona  "A processo per tentata estorsione"

I guai giudiziari infiniti di Corona "A processo per tentata estorsione"

Altri guai giudiziari per Fabrizio Corona. La Procura di Milano ha chiesto infatti il rinvio a giudizio dell’ex “fotografo dei vip“ con l’accusa di tentata estorsione per una vicenda, già emersa nei mesi scorsi, scaturita dalla denuncia di una donna, che si era rivolta a lui nel 2021 per servizi editoriali e pubblicitari su un libro che lei voleva pubblicare. E che, poi, avrebbe subito, a suo dire e stando anche alle indagini concluse, un presunto ricatto da Corona con al centro un video intimo che la ritraeva e che lui aveva realizzato. Nell’aprile 2022 l’ex agente fotografico, che fu condannato in passato, tra le altre cose, per presunti foto-ricatti ai danni di vip, era stato oggetto di una perquisizione da parte dei carabinieri nell’ambito dell’indagine, coordinata dal pm Antonio Cristillo, per le ipotesi di reato di tentata estorsione e tentata truffa, dopo la denuncia della donna, assistita dall’avvocato Angelo Morreale.

La Procura ha stralciato la contestazione di tentata truffa e ha chiuso le indagini e chiesto il processo per la tentata estorsione. "Voleva pubblicare un libro ed è stato pubblicato - aveva già spiegato il legale di Corona, l’avvocato Ivano Chiesa - e poi, siccome non è rimasta contenta delle vendite, se l’è presa con Fabrizio".