Milano, 15 luglio 2015 - Carlo Cracco superstar a Milano: con un'offerta di 1.090.000 euro di canone annuo, lo chef si aggiudica uno spazio di 1.118 metri quadri su 5 livelli in Galleria Vittorio Emanuele II.

Il bando era partito il 18 marzo scorso e con l'apertura della busta contenente l'offerta economica (avvenuta questa mattina in seduta pubblica negli uffici dell'assessorato al Demanio in via Larga), si conclude l'iter di gara per il lotto messo a bando dall'Amministrazione comunale e attualmente occupato, al piano terra, da Mercedes. La settimana scorsa era stato esaminato (a porte chiuse) dalla Commissione tecnica comunale il progetto di gestione presentato da Cracco, unico partecipante per quello spazio; un progetto di altissima qualità - sottolinea il Comune -, articolato su diverse funzioni e con attenzione al prestigio e al recupero della Galleria.

Saraà un "ristorante di tre piani e sara' rivolto alla mia clientela abituale". E' quanto ha spiegato lo chef pluristellato, che questa mattina si e' aggiudicato il bando del Comune di Milano per i locali della Mercedes in Galleria. Sui tempi e sul 'volto' che
avra' il nuovo ristorante non si sbilancia: "non sappiamo ancora nulla, abbiamo appena vinto. Per adesso i locali sono ancora occupati". Il restyling sara' impegnativo: "ci vorra' almeno un anno prima di vedere qualcosa. Per adesso ad aprire non ci penso nemmeno. E' un lavoro importante e lungo che non si puo' programmare in quattro e quattr'otto".