Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
12 ago 2021
12 ago 2021

Milano, furto da 50mila euro in un hotel del centro: arrestato il ladro di gioielli

Vittime due turisti tedeschi derubati di monili, pc e contanti a maggio. In manette un 29enne cileno

12 ago 2021

Milano, 12 agosto 2021 - La Polizia di Stato ha eseguito un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto aggravato nei confronti di un cileno di 29 anni, che lo scorso 12 maggio si era introdotto in un hotel del centro storico di Milano rubando a due coniugi tedeschi in vacanza gioielli, computer e contanti per un valore di oltre 50 mila euro.

La Squadra Mobile della Questura di Milano, coordinata dalla locale Procura, ha visionato le immagini dei sistemi di videosorveglianza nell'albergo, oltre a quelli pubblici e privati della zona che rivelevano come l'uomo fosse giunto in zona a bordo di un'auto noleggiata. Il contratto era intestato a una donna peruviana, incensurata, risultata poi essere la compagna del cittadino cileno. L'analisi del traffico telefonico, inoltre, ha permesso ai poliziotti della Squadra Mobile di accertare in maniera inequivocabile la presenza dello straniero nei pressi dell'hotel il giorno del furto, nonostante un domicilio dichiarato a Gorgonzola. Le immagini interne della struttura alberghiera hanno, infine, ulteriormente confermato che si trattava del cileno, pregiudicato per reati specifici. Lo stesso e' sospettato anche di un analogo furto ai danni di un B&B ubicato in una centralissima via dello shopping milanese. L'uomo arrestato viene ritenuto un professionista di un certo livello, avvezzo ad aprire casseforti, non a rubare oggetti lasciati incustoditi, come accaduto nelle due strutture alberghiere del capoluogo lombardo. 

La misura cautelare, emessa dal G.I.P. di Milano su richiesta del P.M. Francesca Crupi, e' stata eseguita ieri a Roma con la collaborazione della locale Squadra Mobile. L'uomo e' stato fermato mentre stava pranzando con la famiglia in una pizzeria della capitale; perquisita la stanza di un albergo dove stava temporaneamente alloggiando. Anche nella Capitale gli investigatori della Squadra Mobile milanese che lo hanno individuato, sospettano che fosse in trasferta lavorativa. Inoltre, il 29enne, nei giorni scorsi, si era recato anche a Sestri Levante (Genova), nota località turistica della Liguria, e quindi sono stati allertati i carabinieri del luogo per verificare i suoi spostamenti in quei luoghi. 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?