Furto per 30mila euro in casa di un cinese a Trezzano, arrestati tre ladri tra Pavia e Ferrara

Milano, il colpo a settembre dello scorso anno. I carabinieri hanno recuperato subito la refurtiva e seguito gli spostamenti dei malviventi: tre italiani di età compresa tra i 19 e i 23 anni

Carabinieri (foto Ansa)
Carabinieri (foto Ansa)

Avevano svaligiato l’abitazione di un cinese a Trezzano sul Naviglio portando via beni per circa 30mila euro. Refurtiva recuperata grazie al tempestivo intervento dei carabinieri, che però non erano riusciti a bloccare i malviventi. I tre ladri, italiani di età compresa tra i 19 e i 23 anni, accusati di furto in abitazione in concorso e resistenza a pubblico ufficiale sono stati arrestati ieri nelle province di Pavia e Ferrara in esecuzione di un'ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del Tribunale di Milano, su richiesta della Procura.

I provvedimenti, eseguiti dai carabinieri di Corsico assieme ai colleghi competenti per territorio, arrivano al termine delle indagini avviate nel settembre dello scorso anno dai militari di Trezzano sul Naviglio. In particolare, gli accertamenti investigativi successivi al furto nell’abitazione del cinese, eseguiti sia in maniera tradizionale che tecnica, attraverso l'attenta analisi delle immagini dei sistemi di videosorveglianza e il tracciamento degli spostamenti dei veicoli utilizzati, ha consentito di identificare  gli autori del colpo e ricostruire l'esatta dinamica.

I tre giovani arrestati sono stati associati rispettivamente presso il carcere di Pavia e di Ferrara.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro