Escort picchiata e rapinata in casa: il finto cliente le spacca i denti con il calcio della pistola

Milano, la violenta aggressione in zona piazzale Bacone. Il bandito, insieme a una complice, è riuscito a scappare con quattro cellulari, soldi e gioielli

Polizia interviene nella serata di martedì

Polizia interviene nella serata di martedì

Milano, 6 marzo 2024 – L’appuntamento con un (finto) cliente si è trasformato in un incubo per una escort 34enne romena che è stata rapinata in casa nella sera di ieri martedì 5 marzo. Stando al racconto della donna, il bandito spacciatosi per cliente l’aveva contattata su una piattaforma on line concordando un incontro nell'appartamento di lei in zona piazzale Bacone, a Città Studi.

L’uomo si è presentato puntuale, attorno alle 22.30, ma una volta dentro ha subito immobilizzato la 34enne puntandole una pistola alla testa e aprendo la porta a una sua complice. Mentre lui teneva bloccata la vittima minacciandola, l’altra malvivente rovistava nei mobili a caccia di gioielli e soldi.

La donna ha reagito mordendo la mano al rapinatore, il quale però l'ha colpita al viso con il calcio della pistola fratturandole due incisivi e strappandole una ciocca di capelli. Nel frattempo la complice è riuscita a rubare 200 euro da un cassetto e a strappare dal polso della vittima tre bracciali in oro giallo. Dal collo, una collana. Presi anche quattro cellulari di lei.

Poi i rapinatori sono fuggiti con il bottino. A quel punto la 34enne ha urlato chiedendo aiuto ed è stata soccorsa da un vicino che ha chiamato il 112. Sul posto è intervenuta la polizia che ora sta indagando per rintracciare i due banditi. La donna è stata poi accompagnata al Fatebenefratelli per contusioni ed è stata dimessa con 7 giorni di prognosi.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro