Entra di notte dal balcone: messo in fuga da un cliente. Preso il ladro dell’albergo

Viale Famagosta, arrestato dopo la fuga sul tetto

Entra di notte dal balcone: messo in fuga da un cliente. Preso il ladro dell’albergo

Entra di notte dal balcone: messo in fuga da un cliente. Preso il ladro dell’albergo

Il ladro acrobata è arrivato dal balcone: ha cercato di entrare nelle stanze dell’albergo, riuscendoci pure in un caso e svegliando l’inquilino della camera, che è riuscito a metterlo in fuga urlando. La movimentata notte in un hotel di viale Famagosta, non lontano dalla fermata della metropolitana, si è conclusa con l’arresto del ladro, un ventiquattrenne di origine algerina irregolare e con precedenti di polizia. Attorno alle 4.30 della notte scorsa, la receptionist della struttura ricettiva ha chiamato la centrale operativa della Questura per riferire che alcuni ospiti avevano segnalato strani rumori all’esterno delle loro camere, come se qualcuno stesse provando ad alzare di forza le tapparelle per entrare dal balcone.

In un caso, il giovane nordafricano è riuscito anche a entrare in una camera, ma la reazione spaventata ma risoluta dell’ospite (ridestato dal sonno all’improviso) lo ha messo in fuga. A quel punto, stando a quanto ricostruito successivamente dagli agenti dell’Ufficio prevenzione generale di via Fatebenefratelli, il ventiquattrenne è prima scappato verso il tetto, per poi scendere al piano terra e allontanarsi di corsa, evidentemente convinto che nessuno nel frattempo avesse contattato il 112 per denunciare le sue incursioni notturne. Lì, però, ha trovato ad aspettarlo i poliziotti, che lo hanno ammanettato e portato in camera di sicurezza, in vista dell’udienza di convalida davanti al giudice della direttissima con l’accusa di tentato furto in abitazione.

N.P.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro