Divieto di alcol in zona movida

In città 4.500 fan del Newcastle. In 200 vedranno il match al pub.

Divieto di alcol in zona movida

Divieto di alcol in zona movida

Torna la Champions League. E tornano i divieti per evitare problemi di ordine pubblico nelle zone più frequentate della città. Stasera alle 18.45 è in programma a San Siro l’eurosfida tra i padroni di casa del Milan e gli inglesi del Newcastle del grande ex Sandro Tonali. Alla tifoseria ospite è stato riservato il consueto pacchetto di poco più di 4mila tagliandi al Meazza. Tuttavia, una nota del Ministero dell’Interno inviata venerdì a Palazzo Diotti ha preannunciato la possibile presenza di 200-300 sostenitori dei Magpies senza biglietto, che "potrebbero giungere a Milano per assistere alla gara in pub e bar della città". Di conseguenza, i controlli delle forze dell’ordine si concentreranno soprattutto nei luoghi della movida; e del resto già ieri i primi supporter britannici si sono palesati sui Navigli con tanto di bandiere della loro squadra del cuore.

In occasione della partita, per la quale l’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive ha approvato "il rafforzamento delle misure a rischio 3", il prefetto Renato Saccone ha firmato l’ordinanza che dalle 9 alle 18 vieta la somministrazione e la vendita di alcolici e superalcolici, nonché la vendita per asporto di bevande in contenitori di vetro e lattine, in corso Como e dintorni, alla Darsena, lungo l’asse San Babila-Duomo-piazza Castello e in zona Arco della Pace-Sempione. Dalle 10 alle 22, le stesse regole varranno nelle strade attorno allo stadio.

N.P.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro