Circondato da dieci persone, preso a calci e pugni per l’iPhone in piazza XXV aprile: 20enne col setto nasale rotto

Milano, rapinato e aggredito mentre stava aspettando il taxi con alcuni amici in zona movida

Milano – È stato preso a calci e pugni da una decina di persone, che volevano derubarlo del suo iPhone. Vittima della rapina violenta un ragazzo di 20 anni, che ha vissuto attimi da “Arancia Meccanica”. Il ragazzo ha riportato la rottura del setto nasale. Tutto è successo questa mattina all’alba in piazza XXV aprile, una delle zone della movida milanese. 

Alcuni frame del pestaggio presi dal video della pagina Instagram Welcome to Favelas
Alcuni frame del pestaggio presi dal video della pagina Instagram Welcome to Favelas

Secondo quanto ricostruito il 20enne stava aspettando il taxi in attesa di quattro amici quando - hanno raccontato gli amici agli agenti della questura - il gruppo li ha circondati e ha preso di mira soprattutto il ventenne. I giovani hanno anche visto dei cocci di bottiglia in mano a uno degli aggressori i quali dopo il raid sono fuggiti. I ragazzi non sono riusciti a dire se fossero italiani o meno. La vittima della rapina è stata curata dagli operatori del 118 sul posto ma no ha voluto andare in ospedale. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro