"Violenza sessuale e rapina”. La denuncia di due donne in un centro massaggi di Corsico

Immediata la chiamata ai carabinieri che stanno cercando l’aggressore

CARABINIERI-AMBULANZA-NOTTE-2-3

CARABINIERI-AMBULANZA-NOTTE-2-3

Milano, 17 febbraio 2024 – Serata da incubo in un centro massaggi di Corsico, nel Milanese.

Stando alle prime informazioni, venerdì sera verso le 21.30, due donne cinesi hanno chiamato i carabinieri denunciando di aver subito abusi sessuali e di essere state rapinate da un uomo.

All’arrivo dei militari al centro benessere, una delle donne ha raccontato di essere stata aggredita sessualmente da un uomo, l'altra ha mostrato ecchimosi ed ematomi alla nuca e al collo. Entrambe hanno detto di essere anche state rapinate.

I militari si sono subito messi alla ricerca dell’aggressore, che non è stato bloccato come riferito in un primo momento. L'uomo infatti all'arrivo dei carabinieri si era già allontanato.

Secondo le indagini, avrebbe agito impugnando il coltello e minacciando i presenti, entrando quindi nel negozio per commettere una rapina. Poi, a detta dei presenti, avrebbe aggredito una 26enne costringendola a un rapporto sessuale. Si è quindi fatto consegnare 1.500 euro ed è fuggito. Informazioni utili all’identificazione potrebbero arrivare dalle telecamere presenti. 

Nel frattempo, il 118 ha inviato una delle vittime, di 26 anni, alla clinica Mangiagalli di Milano per accertamenti e supporto psicologico, mentre l'altra, che ha riportato contusioni, di 51 anni, è stata trasportata in codice verde all'ospedale San Carlo di Milano. 

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro