Incidente frontale in contromano sulla A4: arrestati ladri marito e moglie

I fatti risalgono al 22 agosto. Dopo aver messo a segno alcuni colpi al centro commerciale di Vittuone, i coniugi erano fuggiti in autostrada e causato lo schianto

Contromano in A4 e incidente, presa coppia

Contromano in A4 e incidente, presa coppia

Il 22 agosto avevano causato un maxi incidente mentre scappavano dai carabinieri, percorrendo contromano la A4. Quattro mesi dopo, due coniugi, entrambi stranieri e irregolari, sono stati arrestati e portati in carcere con le accuse di furto aggravato, rapina, resistenza a pubblico ufficiale, lesioni, danneggiamento e guida senza patente. La misura cautelare è stata disposta dal Tribunale a valle degli accertamenti degli investigatori della polizia stradale coordinati dalla Procura.

Secondo le indagini degli agenti della sottosezione Novara est, marito e moglie, dopo aver commesso diversi furti su veicoli in sosta al centro commerciale di Vittuone, erano scappati su una Lancia Delta intestata a un prestanome; intercettati dai carabinieri, erano fuggiti imboccando l’autostrada contromano al casello di Arluno.

I fuggitivi avevano percorso la corsia di emergenza per sei chilometri fino alla rampa di svincolo di Marcallo: lì si erano scontrati frontalmente con un’altra auto, proveniente dalla giusta direzione di marcia, ferendo gravemente il conducente e altri tre automobilisti.

Dopo l’incidente, il marito aveva rubato un’altra auto a tre donne di ritorno da una vacanza all’estero e nella ripartenza aveva investito una delle turiste che aveva cercato di fermarlo; sul luogo dell’incidente era rimasta la moglie. Nel corso della perquisizione nell’appartamento di Milano dove la coppia viveva in anonimato, sono stati trovati capi di abbigliamento, occhiali da vista e da sole con le placche antitaccheggio ancora attaccate e arnesi per scasso ed effrazioni.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro