Cologno: un concerto benefico in memoria di Sofia Castelli, uccisa a coltellate dall’ex fidanzato

Sul palco artisti come Iva Zanicchi e Gatto Panceri. Il ricavato servirà a sostenere nelle scuole progetti di educazione contro la violenza sulle donne

Sofia Castelli
Sofia Castelli

Cologno Monzese (Milano), 8 gennaio 2024 – Un concerto per ricordare Sofia Castelli, la ventenne universitaria di Cologno Monzese, che la scorsa estate è stata uccisa dall’ex fidanzato reo confesso Zakaria Aqaoui con diverse coltellate mentre stava dormendo in casa. A organizzare la manifestazione sono i Lions di Cologno, Deejayfox radio station, l’emittente cittadina, e Jam Burrasca, l’associazione che organizza eventi musicali per aiutare sodalizi di volontariato sociale. Il ricavato della serata, in programma il 3 febbraio, sarà devoluto al progetto Artemisia, per sostenere i programmi educativi nelle scuole contro la violenza sulle donne, e all’associazione cani guida onlus di Limbiate.

"A settembre in tanti abbiamo aspettato l’alba davanti a Villa Casati, insieme agli studenti, a due mesi dalla morte di Sofia. Da quel momento ho iniziato a pensare a come poterla ricordare e lasciare un segno indelebile nella mente dei colognesi - ha spiegato Giuseppe Miani del Lions Club cittadino -. Poi mi è venuta l’idea del concerto: ne ho parlato con il direttore artistico della Jam Burrasca, Franco Malgioglio, ed è nato subito il progetto". L’appuntamento con "Il nostro canto per Sofia" è fissato per il 3 febbraio alle 20,30 al palazzetto dello sport di via Volta. “Durante il concerto consegneremo il cane guida Toni a una persona non vedente, grazie ai proventi del concerto per Tonino Cripezzi”, ha annunciato Malgioglio. All’evento hanno già aderito Iva Zanicchi, Gatto Panceri, l Gruppo Italiano, quelli della famosissima "Tropicana", Franco Fasano, Claudio Daiano, Dan e i suoi fratelli e Laura Ciriaco, che dopo il successo della trasmissione “The Voice” arriverà sul palco di Cologno per proporre una canzone proprio sul tema del femminicidio. Nei prossimi giorni saranno svelati gli altri cantanti, che hanno aderito al progetto che vuole ricordare Sofia e vuole dare un contributo alla campagna di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. “Gli artisti famosi disponibili a dare il loro contributo per la beneficenza sono sempre meno e alla fine risultano comunque sempre gli stessi, nonostante i temi molto importanti e attuali quali ad esempio il femminicidio – ha commentato Malgioglio sul suo profilo -. Le scuse e le giustificazioni per la loro non disponibilità sono sempre le stesse, tante chiacchiere e pochi fatti. Grande merito e apprezzamento a chi invece da il suo contributo e lo fa con impegno e sensibilità. Noi intanto andiamo avanti con i nostri obiettivi e con il nostro impegno attraverso la musica e la solidarietà”.

L’iniziativa ha ricevuto anche il patrocinio dal Comune di Cologno Monzese. I biglietti costano 20 euro e sono già in vendita: si possono acquistare al negozio “Enzo Abbigliamento” di piazza Mentana e allo studio di Casa Fox in via Milano 3. Per le prenotazioni è possibile anche contattare Giuseppe Miani dei Lions al numero 338-2661588.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro