Quotidiano Nazionale logo
27 apr 2022

Centro sportivo: ritardi ingiustificati

Cantiere di via Fratelli Cervi fermo per il progetto di un bar da modificare. Pozzoli: servono trasparenza e fatti

massimiliano saggese
Cronaca
Pino Pozzoli, consigliere di Fratelli d’Italia: nel mirino il cantiere del campo sportivo
Pino Pozzoli, consigliere di Fratelli d’Italia: nel mirino il cantiere del campo sportivo
Pino Pozzoli, consigliere di Fratelli d’Italia: nel mirino il cantiere del campo sportivo

di Massimiliano Saggese

Un centro sportivo fermo per il bar. Accade a Opera dove il cantiere del campo sportivo F.lli Cervi rimane fermo come un po’ tutte le opere pubbliche, bloccate lo scorso anno con il terremoto politico che ha portato alle elezioni amministrative anticipate e il centrosinistra al governo della città. Comprensibili le difficoltà dei primi mesi da parte della giunta guidata dalla sindaca Barbara Barbieri, ma a volte no. Il cantiere del centro sportivo di via f.lli Cervi, infatti, a quanto recentemente dichiarato dal vicesindaco e assessore Alessandro Virgilio è fermo perché è stato necessario visionare da capo il progetto ed eliminare le previsioni che poco avevano a che fare con l’impianto come un bar con terrazza panoramica al piano rialzato". Affermazioni che hanno provocato la reazione di parte dell’opposizione. "A quanti si chiedevano a cosa fosse dovuto questo immobilismo che mina l’ennesima annata sportiva ad Opera finalmente si ha la risposta, colpa della variante Pd! : a parlare è Pino Pozzoli (consigliere FdI) che chiede tempi certi ironizzando sulle lentezze nel fare ripartire i lavori -. Diventa chiaro che l’annuncio di novembre 2021 del Comune di Opera, che descriveva come imminenti i lavori di completamento al cantiere, fossero una presa in giro: per il sottoscritto che a dicembre ne chiedeva conto inutilmente; per i genitori degli atleti che scrivono lettere senza ottenere risposte; per la società sportiva che dovrebbe organizzare la prossima annata; per gli amanti dello sport in generale.

A quasi tre settimane da “i primi 10 giorni di aprile”, non si hanno notizie delle modifiche del progetto bar, né di nessun’altra variante al progetto. Non è dato ovviamente sapere perché ancora oggi il campo a 11 sia un manto di ghiaia ritenendo naturale che lo stesso sia il fulcro dell’impianto sportivo, così come non è giustificabile che un muretto crollato otto mesi fa e che rappresenta un pericolo per i bambini non sia ancora stato ripristinato". Pozzoli che ha fatto opposizione prima alla giunta guidata da Lega e Forza Italia e oggi a quella a guida Pd non usa mezzi termini: "Trasparenza e fatti servono a Opera"

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?