Cede pavimento a Milano: due operai giù per 3 metri

Due operai sono rimasti feriti in un incidente avvenuto durante lavori di ristrutturazione in un appartamento di Milano: il pavimento ha ceduto improvvisamente, trascinandoli con sé da un'altezza di 2,70 metri. I due sono stati trasportati in ospedale in codice giallo.

Il pavimento ha ceduto all’improvviso, trascinando con sé due operai impegnati in lavori di ristrutturazione. L’incidente è avvenuto qualche minuto prima delle 17 di ieri in un appartamento di via Livraghi, in zona Villa San Giovanni: i feriti, entrambi egiziani di 21 e 44 anni, sono trasportati in codice giallo rispettivamente al San Raffaele e al Policlinico per i traumi riportati nella caduta. Stando alle prime informazioni, i due operai edili stavano lavorando in un’abitazione al piano rialzato dello stabile al civico 8: all’improvviso, e per motivi ancora da accertare, il pavimento del bagno ha ceduto; gli operai sono precipitati da un’altezza di 2,70 metri, riportando traumi alle gambe e in altre parti del corpo.

Soccorsi dai sanitari di Areu, sono stati trasportati in ospedale: nessuno dei due è in pericolo di vita. In via Livraghi sono intervenuti anche gli agenti della polizia locale specializzati in infortuni sui luoghi di lavoro, che hanno effettuato un sopralluogo all’interno dell’appartamento per accertare cosa sia accaduto e per verificare se siano state rispettate tutte le norme sulla sicurezza.