Quotidiano Nazionale logo
20 gen 2022

Murale dedicato a Gino Strada, la figlia Cecilia contro il sindaco di Sesto San Giovanni

"Forse esiste un'altra figlia col mio stesso nome - scrive la donna su Facebook -. Io non li ho mai sentiti e non sarò all'inaugurazione"

L'opera in via di realizzazione in viale Italia
L'opera in via di realizzazione in viale Italia

Sesto San Giovanni (Milano) - Polemica a distanza tra la figlia di Gino Strada, Cecilia, e il sindaco di Sesto San Giovanni (città di cui era originario Gino Strada e dove è nata Emergency), Roberto Di Stefano. Commentando il murales in via di realizzazione in viale Italia, dedicato proprio al chirurgo di guerra scomparso il 13 agosto scorso in un'intervista al Corriere della Sera, il primo cittadino il primo cittadino ha detto che Cecilia Strada era molto contenta dell'iniziativa, che non vedeva l'ora di vedere il murale e che sarebbe stata presente all'inaugurazione tra due settimane. 

Peccato che la stessa Cecilia Strada abbia subito risposto su Facebook smentendo tutto, in modo anche ironico. "Dando per scontata la buona fede di tutti, converrete con me che c'è un'unica spiegazione possibile: c'è un'altra figlia, che si chiama anche lei Cecilia, che in questo momento è molto contenta e sarà all'inaugurazione. Perché questa Cecilia che sono io, invece, non li ha mai sentiti. E forse mi avrebbe pure fatto piacere parlarci: poteva essere un'occasione per chiedere al sindaco se pensa ancora, come da suo post di qualche annetto fa dopo un incontro in parrocchia sul soccorso in mare, che io, il parroco, i presenti alla cena fossimo lì per 'aiutare gli scafisti'. Comunque se incontrate l'altra Cecilia all'inaugurazione ditele di farsi viva, mi piacerebbe conoscerla!".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?