Quotidiano Nazionale logo
25 mar 2022

Buenos Aires pedonale nei weekend

Antola (Municipio 3) propone una sperimentazione: "Stop al traffico nei fine settimana". No dei commercianti

massimiliano mingoia
Cronaca

di Massimiliano Mingoia

Il primo Consiglio comunale in trasferta approda nella sede del Municipio 3 di via Sansovino per una seduta mista tra consiglieri comunali e municipali. La presidente del Consiglio Elena Buscemi premette: "Lo sforzo, nostro e vostro, deve essere quello di riportare le nostre assemblee a giocare di anticipo sui temi che sentiamo necessari: se vogliamo concorrere a costruire le decisioni, nel conflitto e nel consenso, dobbiamo stare qualche passo prima rispetto alla posizione che abbiamo adesso nel processo politico".

La presidente del Municipio 3, Caterina Antola, propone un nuovo modello di competenze e budget per valorizzare il decentramento ma a margine della seduta parla anche del futuro della viabilità di corso Buenos Aires: "La pedonalizzazione di corso Buenos Aires va fatta per fasi. Prima serve uno studio di fattibilità. Dobbiamo andare verso una città più vivibile, più a misura di cittadino, con mobilità sostenibile dolce. Corso Buenos Aires ha natura commerciale ed è facilmente raggiungibile grazie alla metropolitana. Le chiusure al traffico nel weekend, ad esempio, potrebbero essere una sperimentazione. Il sabato e domenica, con eventi. I tempi per realizzare questa chiusura nei fine settimana? Entro la fine di questo mandato", cioè entro il 2026. In una delibera del parlamentino si parla di chiusure temporanee del traffico tramite pilomat. Antola è cauta: "L’utilizzo dei pilomat non è una soluzione che possiamo indicare noi, bisogna vedere se è realizzabile tecnicamente. Eliminare i parcheggi? Un buon numero di commercianti è favorevole".

Marco Barbieri, segretario generale Confcommercio Milano, boccia la proposta della Antola: "Pedonalizzare corso Buenos Aires? Credo che le priorità in questo momento debbano essere altre e le energie di tutti vadano concentrate sulla ripartenza e non su battaglie ideologiche".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?