Beppe Sala: “Lottavo contro il cancro mentre preparavo Expo”

Il sindaco di Milano, allora commissario unico dell’evento, racconta in un podcast la malattia che lo colpì la prima volta a 39 anni e l’impegno per sconfiggerla

Il sindaco di Milano Giuseppe Sala
Il sindaco di Milano Giuseppe Sala

Milano, 29 gennaio 2024 – Era il 2014, Milano si preparava all'Expo del 2015 e Giuseppe Sala, allora commissario unico e amministratore delegato dell'evento, si ritrovava a lottare ancora una volta contro il linfoma che lo aveva colpito all'età di 39 anni. Il sindaco di Milano lo svela in un nuovo episodio della serie podcast “Tre Desideri”, progetto culturale realizzato insieme a Chora Media, con cui la Lega italiana per lotta contro i tumori (Lilt) di Milano Monza Brianza ha scelto di celebrare il World Cancer Day di domenica 4 febbraio.

"Vorrei raccontare, nella speranza che sia di beneficio per altri, qualcosa che non ho mai raccontato", dice Sala e riporta la Lilt. "Nel mio caso il linfoma non Hodgkin è stato recidivante", rivela il primo cittadino, dopo che negli anni scorsi aveva già accennato alla malattia parlandone al passato.

Il racconto

"In questi 25 anni - spiega - ho avuto due ricadute. L'ultima, forse il momento più difficile della mia vita, è stata nel 2014, a un anno dall'apertura di Expo. La situazione era difficile: eravamo in ritardo ed Expo era messo in discussione. Feci uno dei controlli routinari e mi diagnosticarono il ritorno della malattia. Lo dico oggi per la prima volta: mentre lottavo per Expo e mostravo sicurezza, facevo chemioterapia leggera. Confesso che in quel momento mi chiesi: sono abbastanza forte per gestire tutto questo? E sono quelle domande per cui non hai mai una risposta certa. Però ce la puoi fare, ce la devi fare". Nel podcast Sala racconta dei controlli periodici e del sostegno psicologico che lo ha aiutato, ma anche di come il tumore ha cambiato la sua vita, i suoi pensieri e i suoi desideri. "Ho provato il senso della vera impotenza - confessa - ma il fatto di non dover per forza dimostrare di essere il più forte mi tiene oggi con i piedi per terra".

Il podcast

La testimonianza di Beppe Sala è al centro del sesto episodio di 'Tre Desideri', la serie di 12 puntate narrate dalla giornalista Daniela Ducoli, che ha vissuto la stessa esperienza dei protagonisti. Persone, note e meno note, narrano i desideri coltivati durante la malattia come uno scudo contro la paura e realizzati una volta giunti al termine delle terapie oncologiche. L'episodio del podcast con il sindaco di Milano - riporta una nota - è stato realizzato grazie al sostegno di Intesi Group, Certification Authority fornitore di Firme Elettroniche, Identità Digitali e Posta Certificata. A lanciare la serie, in occasione della campagna Nastro Rosa 2023 contro il tumore al seno, è stata Mara Maionchi, protagonista del primo episodio. Altre quattro le puntate 2023. Nel corso del 2024 Lilt presenterà altri cinque podcast. I prossimi episodi daranno voce a Caterina Caselli e Giulia De Simone delle 'Susine Pelate'. ''Tre desideri'' è disponibile sulle principali piattaforme audio free (Spotify, Apple Podcast, Spreaker, Google Podcast). La puntata con Beppe Sala è disponibile da martedì 30 gennaio.

La Giornata mondiale contro il cancro

La Lilt di Milano Monza Brianza ricorda infine che il tema della Giornata mondiale contro il cancro è 'Close the care gap', che mette in rilievo la possibilità di ridurre l'impatto globale del tumore grazie alla capacità di fare sistema. Ciascuno può fare scelte significative per la propria salute e per quella degli altri, adottando stili di vita salutari - ricorda la nota - programmando visite periodiche ma anche sostenendo Lilt nei suoi tanti progetti, per aiutarla a essere sempre più il riferimento della prevenzione oncologica in Italia.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro