Milano, banda di ladri colpisce in pieno centro: dopo l’arresto vengono rimessi tutti in libertà

Si tratta di quattro cittadini stranieri, irregolari sul territorio nazionale, fermati nei giorni scorsi dalla polizia anti-borseggio

Servizio di polizia in Piazza Duomo (foto di repertorio)

Servizio di polizia in Piazza Duomo (foto di repertorio)

Dopo aver messo a segno due furti in pieno centro a Milano ed essere stati arrestati, i quattro membri di una banda di ladri sono stati rimessi in libertà con varie misure cautelari, tra cui il divieto di dimora all'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

I quattro malviventi erano stati rintracciati dalla polizia anti-borseggio in due diverse occasioni e accusati di furto aggravato in concorso. Si tratta di due cittadini marocchini di 25 e 28 anni, un peruviano di 25 e un cubano di 19, tutti irregolari sul territorio italiano.

I due marocchini avevano rubato un giaccone in un negozio di abbigliamento del centro, intorno alle 19 di sera, mentre un’ora dopo gli altri due aveva scippato la borsa ad una cliente di un locale di corso Garibaldi.

Tutti gli arresti sono stati convalidati dal giudice per le indagini preliminari, ma poi sono stati rimessi in libertà in attesa di processo. Il peruviano, in particolare, era già stato arrestato nello scorso novembre.

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro