Milano, “Pausa pranzo al Museo”: incontri di mezz’ora ogni mercoledì alle 13

Fino al 26 giugno 20 visite tra arte, storia, archeologia con conservatori ed esperti del Castello Sforzesco, del Museo del Risorgimento e del Civico Museo Archeologico

"Giuseppe Garibaldi e il Maggiore Leggero trasportano Anita morente attraverso le paludi di Comacchio" dipinto da Pietro Bouvier nel 1864
"Giuseppe Garibaldi e il Maggiore Leggero trasportano Anita morente attraverso le paludi di Comacchio" dipinto da Pietro Bouvier nel 1864

Milano, 8 febbraio 2024 – Torna “Pausa pranzo al museo”, con incontri di mezz’ora dedicati agli approfondimenti con la cultura, la storia e l’arte a cura di conservatori ed esperti. È l’invito del Museo del Castello Sforzesco per spezzare la giornata di lavoro o di studio. Appuntamenti pensati per ritagliare, nella frenesia delle giornate lavorative, una pausa all'insegna della storia, dell'arte e della bellezza che la città può offrire. Venti gli incontri con cadenza settimanale fino al 26 giugno: ogni mercoledì dalle ore 13 alle 13.30. L’edizione di quest’anno si amplia: nel programma si inseriscono il Museo del Risorgimento (via Borgonuovo 23, Milano) e il Civico Museo Archeologico (corso Magenta 15), dove si terranno due degli incontri del mese.

Leggi anche: Le mostre d’arte da non perdere a febbraio 2024 in Italia

Gli appuntamenti di febbraio

Mercoledì 14 febbraio

A Palazzo Moriggia, Museo del Risorgimento il 14 febbraio in occasione di San Valentino è in programma una Pausa nella Storia con Ilaria Torelli, conservatrice delle Civiche Raccolte Storiche con un incontro dal titolo “Speciale San Valentino: Anita e Giuseppe Garibaldi”. Il racconto della storia di Anita e Giuseppe Garibaldi attraverso il quadro "Giuseppe Garibaldi e il Maggiore Leggero trasportano Anita morente attraverso le paludi di Comacchio" dipinto da Pietro Bouvier nel 1864 che ritrae un momento toccante e drammatico della storia d'amore tra Giuseppe e Anita. L’ingresso è gratuito

Mercoledì 21 febbraio

Isabella Fiorentini, responsabile della Biblioteca Trivulziana, con Jacopo Stoppa dell’Università degli Studi di Milano terranno una introduzione alla mostra I "Carli" di Lombardia nella biblioteca di Testori. Da Carlo Borromeo a Carlo Emilio Gadda, l’appuntamento è al Castello Sforzesco, Sala del Tesoro, Cortile della Rocchetta. L’ingresso è gratuito.

Mercoledì 28 febbraio

Cristina Miedico, conservatrice Museo Archeologico parlerà de “La necropoli di Canegrate, storie di persone da Museo”. Castello Sforzesco, Museo Archeologico, sezione di Preistoria e Protostoria, Corte ducale.

Per tutti gli incontri la prenotazione è obbligatoria, entro le ore 15 del giorno precedente, questi gli indirizzi utili per prenotare: c.educastello@comune.milano.it, c.museorisorgimento@comune.milano.it, c.museoarcheologico@comune.milano.it

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro