Milano, i 12 migliori panettoni artigianali da acquistare per le feste

Con uvetta e canditi come vuole la tradizione o innovativo come quello di Leone 1857 che all’interno dell’impasto nasconde le vere gelatine di frutta, sulla tavola delle famiglie non può mancare il dolce simbolo del Natale italiano

Il panettone di Pavè

Il panettone di Pavè

Milano, 12 dicembre 2023 – Tradizionale o innovativo. In edizioni limitate o grandi quantità. Tutti rigorosamente prodotti artigianalmente con materie prime di qualità. Ma ognuno con uno stile distintivo. Il panettone, dolce simbolo del Natale italiano, stupisce anno con versioni dai gusti inediti. Se non avete ancora acquistato il panettone da portare in tavola nei giorni delle feste o da regalare agli amici, ecco qualche consiglio tra quelli che abbiamo assaggiato a Milano. Non è una classifica!

1) Si chiama Massabon il nuovo panettone alle albicocche arrosto dello chef Daniel Canzian: mordido, dal gusto delicato e un aroma fruttato tutto da scoprire. La novità per il Natale 2023 si aggiunge a quello già esistente MI.O, con pasta di arance arrosto, il cui nome rimanda alla città di Milano dove nasce la ricetta originale del panettone, rivisitata dallo chef nel 2019. Questi due dolci natalizi rappresentano la filosofia di Daniel Canzian, che coniuga tradizione, semplicità e raffinatezza, definendo una proposta contemporanea in continua evoluzione. Il panettone si può acquistare oltre che al ristorante di Via Castelfidardo angolo San Marco, anche online.

Il panettone di Daniel Canzian
Il panettone di Daniel Canzian

2) Dattero di Gerusalemme, limone di Sicilia aromatizzato ai fiori d'arancio e alla rosa, polvere di semi di ciliegia di santa Lucia, noce moscata, mandorle, sesamo bianco e nero. Sono gli ingredienti del “Mediterraneo” il panettone firmato dallo chef libanese Maradona Youssef (del ristorante Mezè di via Pasquale Sottocorno a Milano) in collaborazione con Gino Fabbri, Mastro Pasticcere tra i più amati d’Italia. Un’edizione limitata che unisce la tradizione italiana e quella libanese. Mediterraneo è ricoperto da una glassa di mandorle, il frutto considerato divino e sesamo, l’ingrediente della forza e della vitalità immancabile in ogni ricetta della pasticceria mediorientale. Si può acquistare su Cosaporto.it o presso il ristorante Mezè di Milano.

Il panettone Mediterraneo
Il panettone Mediterraneo

3) Il ristorante Gong Oriental Attitude di Milano ha pensato di dare un tocco orientale al dolce tipico natalizio e ha arricchito l’impasto classico del panettone con lo zenzero candito, che dà un gusto aromatico, intenso e profondo al dolce. Tradizione e oriente anche nel packaging: la box di design porta la raffigurazione dei grappoli di litchi, detti anche “ciliegio della Cina”, un frutto simbolico che richiama la primavera anche in pieno inverno ed è segno di buon auspicio per il nuovo anno. È possibile ordinare sul sito web gongoriental.com, il trasporto e la consegna saranno gestite in collaborazione con Cosaporto.it, oppure direttamente al ristorante.

Il panettone del ristorante Gong
Il panettone del ristorante Gong

4) L’iconico brand milanese Pavè non ha bisogno di aspettare Natale per produrre panettone. Qui, infatti, il pasticciere Giovanni Giberti ha deciso di produrlo tutto l’anno, celebrandolo come il vero e proprio dolce della città di Milano. Il panettone milanese classico è realizzato utilizzando farina del Mulino Bongiovanni, burro di Normandia, frutta candita, vaniglia del Madagascar, uvette selezionate Pariani e lievito madre di settant’anni. Tutte le proposte di Pavè per Natale uniscono il sapore artigianale della pasticceria tradizionale ad ispirazioni internazionali. I prodotti sono disponibili nelle pasticcerie, situate in via Felice Casati e in via della Commenda.

Il panettone di Pavè
Il panettone di Pavè

5) Non uno ma tre panettoni firmati Eataly che quest’anno presenta la sua prima linea di grandi lievitati dedicati alle feste. Si può scegliere tra il panettone classico, quello arancia e cioccolato, la versione accompagnata da crema al pistacchio. L’attenzione nella scelta delle migliori materie prime ha privilegiato solo burro da panna piemontese, uova fresche, nocciole Piemonte IGP delle Langhe, pregiate gocce di cioccolato fondente italiano, scorze d'arancia italiana candite, morbida uvetta, vaniglia del Madagascar e la crema al pistacchio tostato da spalmare al momento. I panettoni si possono acquistare sul sito e in tutti gli store del Gruppo.

Il panettone di Eataly
Il panettone di Eataly

6) È un omaggio alle radici degli chef Antonio Lebano e dell’Executive Pastry chef Stefano Trovisi il panettone “Anima del sud dell’Excelsior Hotel Gallia. Fatto con burro Aop (DOP) delle Ardenne, uova biologiche allevate a terra, un blend di vaniglia di Tahiti e Madagascar, albicocche Pellecchiella e cioccolato fondente 100% Criollo Chuao. Il panettone e tutte le altre proposte natalizie sono disponibili all'interno del pop up shop dell’hotel (Piazza Duca d’Aosta, 9 - Milano) oppure sul portale Cosaporto.it.

Il panettone dell'Excelsior Hotel Gallia
Il panettone dell'Excelsior Hotel Gallia

7) Semplici materie prime scelte dopo un’accurata valutazione mescolate all’abilità del giovane pasticcere Nicolò Moschella. E il panettone è fatto. Tante le proposte per il lievitato per eccellenza di Natale, consigliamo quello al gianduia prodotto con lievito naturale e burro di centrifuga, arricchito con prestigiose pepite di cioccolato gianduia. Tutti i panettoni si possono ordinare sul sito della pasticceria Moschella, possono essere ritirati in laboratorio, oppure consegnati a domicilio solo nell’area di Milano e provincia.

Il panettone della Pasticceria Moschella
Il panettone della Pasticceria Moschella

8) ll Natale è forse il momento di massima espressione per la creatività e la maestria della maître chocolatier Simona Solbiati che ogni anno disegna ed elabora una ricca collezione di soggetti natalizi. Una colata di croccante cioccolato fondente ricopre il classico panettone artigianale con uvetta e arancia di Solbiati Cioccolato, un prodotto dal gusto avvolgente ed ineguagliabile realizzato nei formati da 120 gr e da 1 kg. Per informazioni e ordini è possibile contattare telefonicamente il laboratorio al numero +39 02 09970589.

Il panettone di Solbiati Cioccolato
Il panettone di Solbiati Cioccolato

9) La pasticceria Martesana di Milano dedica a Cortilia un lievitato d’autore dal gusto aromatico avvolgente, strutturato e mediterraneo, grazie al cedro di Calabria, arancia e mandarino italiani: un tris di agrumi canditi che regala al palato un intrigante gioco di diverse consistenze. Il panettone è realizzato con uno dei lieviti madre più antichi di tutta Milano, farina di grano macinata a freddo, burro fresco delattosato, uova fresche e miele d’acacia. Solo materie prime d’eccellenza che, unite ad una lenta lievitazione, permettono di ottenere un impasto dalla tessitura perfetta e una morbidezza senza precedenti.

Il panettone della pasticceria Martesana in collaborazione con Cortilia
Il panettone della pasticceria Martesana in collaborazione con Cortilia

10) Il Natale 2023 di Iginio Massari Alta Pasticceria propone tra le novità il panettone senza canditi, sapientemente riequilibrato con fave di tonka, più vaniglia, più miele e senza uvetta e le mandorle. Nella pasticceria di Massari il panettone, vero Re dei lievitati, è il risultato di una lavorazione che prevede quattro lievitazioni a tempo e temperatura controllati e due impasti, per un totale di 62 ore. La glassa è realizzata con mandorle e resa ancora più golosa da un tocco di cacao, ricoprendo la sommità e intrappolando mandorle grezze e granella di zucchero.

Il panettone della pasticceria di Iginio Massari
Il panettone della pasticceria di Iginio Massari

11) Anche quest’anno Leone 1857 accende il Natale con la nuova collezione dedicata alle feste: “Natale in Mongolfiera” e due versioni del dolce natalizio. La più creativa e insolita, nasconde nell'impasto le gelatine Leone con vera polpa di frutta, simili a morbidi tocchi di marmellata. Si può acquistare nei migliori negozi e sul sito e - commerce di Leone 1857.

Il panettone di Leone 1857
Il panettone di Leone 1857

12) O’ Panettone, il “classico” di Roberto Di Pinto, unisce con un filo sottile Milano-Napoli. Lo chef del ristorante Sine di Milano ha interpretato il classico dolce milanese in una veste originale e identitaria, ovvero con limone candito e zafferano. I pistilli del miglior zafferano iraniano vengono infusi a freddo per 24 ore nell’acqua dell’impasto,si aggiungono uova fresche e canditi solo di limone di Amalfi IGT. Il panettone viene realizzato e confezionato in collaborazione con Sal De Riso.

'O panettone di Di Pinto
'O panettone di Di Pinto
è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro