Maria Callas, il tributo di Milano per i 100 anni della diva. Le date e gli eventi

Il 2 dicembre sarebbe stato il compleanno della grande Maria, musa e mito della lirica nel mondo. Il palinsesto-tributo fino al 31 dicembre di Comune, Scala, Gallerie d’Italia e Piccolo teatro

Milano celebra i 100 anni dalla nascita di Maria Callas

Milano celebra i 100 anni dalla nascita di Maria Callas

Milano, 19 ottobre 2023 – “Evviva Maria”. Nel centenario della sua nascita un palinsesto “Callas 100” propone una serie di iniziative per omaggiare l’eredità musical della Divina, così legata a Milano. Maria Callas (1923–1977) ha lasciato un’impronta nella storia della lirica e della città.

Durante gli anni Cinquanta e Sessanta ha interpretato memorabili produzioni scaligere consolidando la posizione di Milano capitale dell’opera nel mondo. "Il palinsesto Callas 100 è un tributo della città a una delle figure più influenti nella storia dell’opera", dichiara Tommaso Sacchi, assessore alla Cultura. "La ricca programmazione di eventi artistici, mostre e iniziative è un’opportunità, per i cittadini e visitatori provenienti da tutto il mondo, di immergersi nell’universo Callas con linguaggi diversi e si potranno esplorare i molti aspetti della sua straordinaria vita".

Tra le iniziative sarà allestita nelle sale del Museo del Teatro alla Scala la mostra "Fantasmagoria Callas" (17 novembre – 30 aprile 2024), organizzata e curata da Francesco Stocchi, allestimento della scenografa Margherita Palli. Le cinque sale sono dedicate a varie discipline: Armani rappresenta la moda, Alvin Curran la musica contemporanea con una rielaborazione di registrazioni, Francesco Vezzoli e Latifa Echakch l’arte contemporanea con una riflessione sul mito, Mario Martone il cinema con un cortometraggio con Sonia Bergamasco. Le Gallerie d’Italia di Intesa Sanpaolo ospitano "Maria Callas. Ritratti dall’Archivio Publifoto Intesa Sanpaolo" (9 novembre 2023 –18 febbraio 2024). Si tratta di 91 immagini che coprono l’arco cronologico dal 1954 al 1970.

La Veneranda Fabbrica del Duomo, presso la Chiesa di San Gottardo in Corte annessa al percorso di visita del Museo del Duomo, ospita "Maria Callas. La Voce e l’amuleto", in mostra un dipinto del Settecento attribuito al pittore veronese Cignaroli, custodito in un cofanetto di velluto rosso.

La biblioteca Sormani dedica la mostra "Callas Voce Assoluta | La Divina in Sormani", attingendo al patrimonio delle proprie collezioni. Dal 24 novembre al 9 dicembre, nell’atrio della biblioteca, saranno esposti alcuni tra i vinili più ricercati, come le storiche registrazioni dal vivo al Teatro alla Scala tra il 1951 e il 1958. Libri, cd e dvd con protagonista la Callas saranno in prestito. Infine, il video "Callas, Voce Assoluta" traccia il profilo dell’artista.

Nel mese di dicembre nel metrò della stazione di Porta Venezia una proposta di libri, cd e dvd orientati per far conoscere il soprano ai non melomani. Il 2 dicembre, giorno del suo compleanno si celebra il "Callas Day": alla Scala il documentario "MyCallas" di Roberto Dassoni (alle 17.30); alle Gallerie d’Italia porte aperte gratuitamente ai visitatori per tutta la giornata, con visite guidate alla mostra "Maria Callas". La giornata si conclude al   (Teatro Grassi), ore 20.30. (info sul sito: yesmilano.it/callas100). Chi volesse proporre nuove iniziative può scrivere a c.palinsesti@comune.milano.it.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro