ROBERTA RAMPINI
Cosa Fare

Il festival del gioco da tavolo arriva a Milano: appuntamento al Castello Sforzesco

Nel Cortile della Rocchetta prende il via “GiocaMi” a partire dalle 10 di sabato 4 maggio

GiocaMi, il festival del gioco da tavolo, al Castello Sforzesco

GiocaMi, il festival del gioco da tavolo, al Castello Sforzesco

Arriva a Milano, sabato 4 maggio, "GiocaMi" il festival del gioco da tavolo per promuovere la prevenzione dei fenomeni di isolamento sociale in età pediatrica attraverso il gioco come mezzo di socializzazione. A partire dalle 10 del mattino, per tutta la giornata nel Cortile della Rocchetta, all'interno del Castello Sforzesco, ci saranno speciali postazioni di gioco da tavolo per cimentarsi in nuovi giochi e sfide con influencer e personaggi dello spettacolo, laboratori ludico-didattici per sensibilizzare sulle problematiche relative all'esclusione sociale e all'abuso degli strumenti digitali, dibattiti e una tavola rotonda con medici ed esperti.

L’iniziativa, promossa dalla Fondazione De Marchi, in collaborazione con Miur Ufficio Scolastico Territoriale e con il patrocinio del Comune di Milano, gratuita e aperta al pubblico, propone alle 11.30 l'incontro sul tema "Promuovere nuovi legami di comunità" in cui si affronterà il tema del gioco come risorsa e protezione per il disagio giovanile con la partecipazione di Ilaria De Lorenzo, pedagogista e formatrice (Università Bicocca), Alessia Rocchi, pediatra (Policlinico di Milano); Anna Scavuzzo, vicesindaco Comune di Milano con delega all’istruzione, Edoardo Pessina, psicologo e coordinatore Hikikomori Italia, Francesco Iandola, direttore esecutivo Fondazione De Marchi. Nel pomeriggio alle 14.30, invece, si parlerà de "Il gioco da tavolo e i suoi giocatori" con Luca Borsa, game desgigner, Alessio Lana giornalista, Stefano Gallarini conduttore radiofonico e Paolo Cupola, giornalista e presidente della Giuria. Tra i partner del progetto, giunto alla quarta edizione, anche il Policlinico di Milano (ambulatorio di medicina integrata del dolore pediatrico e l’unità di Neuropsichiatria pediatrica) e il Dipartimento di Scienze Umane per la formazione - Università Bicocca. La giornata prevede anche la premiazione delle classi vincitrici del concorso organizzato nell’ambito del progetto, che riceveranno speciali kit di giochi da tavolo offerti dalle principali case editrici del settore.  

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro