Lo spacciatore di droga e di viagra scaduto “arrotondava” con la Naspi

Il 47enne lodigiano riceveva il sussidio di disoccupazione. In casa trovate varie sostanze stupefacenti e farmaci a base di Sildenafil

Il materiale sequestrato a casa dell'indagato

Il materiale sequestrato a casa dell'indagato

Lodi, 14 novembre 2023 - Prendeva la Naspi, il sussidio di disoccupazione, e spacciava droga e medicinali scaduti come il Viagra.

La droga

Ad arrestare per spaccio l'uomo, un 47enne italiano, è stata la Squadra Mobile di Lodi dopo che l'unità cinofila della Guardi di Finanza di Milano ha scoperto nella sua abitazione 160 grammi di hashish, 7 grammi di marijuana, una dose di cocaina, due bilancini di precisione, il materiale per confezionare gli stupefacenti e 1.070 euro in contanti. Sempre in casa sono stati trovate e sequestrate decine di confezioni di medicinali scaduti, secondo gli investigatori destinati alla vendita.

I farmaci

Il 47enne è ora ai domiciliari. Le indagini degli agenti continuano per cercare di risalire ai fornitori e ai consumatori di droga e farmaci. In casa, infatti, sono state ritrovate decine di confezioni di medicinali scaduti e contenenti il principio attivo del Sildenafil e similari.

Prodotti normalmente utilizzati per la cura di disfunzioni erettili e che, sempre secondo la polizia, erano presumibilmente destinati al commercio. Droga e farmaci sono stati quindi sequestrati come materiale probatorio. Dopo il fermo, l’arresto è stato convalidato e il giudice ha stabilito, per il 47enne, la misura cautelare della detenzione ai domiciliari, stabiliti nell’abitazione dell’interessato.