Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Giorno logo
15 feb 2022
carlo d'elia
Politica
15 feb 2022

Lodi, Fratelli d'Italia attacca: "Da Invernizzi spettacolo avvilente"

I vertici del partito della Meloni replicano all'ex segretario provinciale. Intanto altri esponenti pensano alla fuga

15 feb 2022
carlo d'elia
Politica
Giorgia Meloni
Giorgia Meloni
Giorgia Meloni
Giorgia Meloni

Lodi, 15 febbraio 2022 - "Invernizzi dedichi le proprie energie al suo nuovo 'progetto politico' evitando di fornire quotidianamente uno spettacolo avvilente, al quale Fratelli d’Italia Lodi non intende partecipare". Resta altissima la tensione tra le fila di Fratelli d'Italia. Nel partito di Giorgia Meloni a Lodi è iniziata la fuga di numerosi volti storici del partito. A partire dall'ex segretario provinciale Gianmario Invernizzi che ieri ha annunciato il suo addio al partito di destra (gruppo che proprio lui aveva contribuito a fondare in città). Prima di Invernizzi, avevano dato l'addio anche l'assessore della Giunta Casanova Stefano Buzzi.

E intanto si fanno sempre più insistenti gli addii dell'ex esponente civico del centrodestra Giuliana Cominetti (da un paio d'anni consigliera comunale per Fdi) e della capogruppo Mariagrazia Bazzardi. Sulla situazione ora interviene anche la segreteria provinciale di Fratelli d'Italia che in queste settimane sta preparando la lista dei candidati in vista delle elezioni comunali che si terranno a Lodi a fine maggio. "A seguito delle ennesime dichiarazioni dell’ex portavoce provinciale Invernizzi, siamo costretti ad intervenire per precisare una volta per tutte quanto segue - spiega in una nota la segreteria provinciale di Fratelli d'Italia -: l’avvocato Fabio Raimondo è stato nominato commissario provinciale di Lodi l’8 novembre scorso direttamente dal Presidente di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni, su proposta del portavoce regionale Daniela Santanchè, della quale Raimondo è anche uno dei vice a livello regionale. Nulla a che vedere con le dinamiche correntizie che sembrano tanto appassionare Invernizzi. Le vicende riguardanti gli ex iscritti Lamparelli, Nicolini e Carriglio risalgono invece a settimane prima, sotto la gestione dello stesso Invernizzi, quando a seguito delle note inchieste giornalistiche è stato chiesto agli interessati di scegliere tra la loro appartenenza a Fdi e quella ad altri movimenti. Ristabilite in via definitiva cronologia e verità dei fatti, ci auguriamo che d’ora in poi Invernizzi dedichi le proprie energie al suo nuovo “progetto politico” evitando di fornire quotidianamente uno spettacolo avvilente, al quale Fratelli d’Italia Lodi non intende partecipare, essendo tutte le energie del partito volte alla riconferma del centrodestra al governo di Lodi e alla crescita del partito in linea con la crescita nazionale guidata da Giorgia Meloni".

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?