Tifoso troppo esagitato. Daspo per il lacrimogeno

Nei guai 17enne del Varesotto per il lancio a Crema

Tifoso troppo esagitato. Daspo per il lacrimogeno

Tifoso troppo esagitato. Daspo per il lacrimogeno

Arriva il Daspo per un 17enne residente in provincia di Varese un po’ troppo esuberante durante le partite della sua squadra, la ProPatria di Busto Arsizio. Il giovane, insieme a un gruppo di tifosi, durante la gara tra la Pergolettese e la ProPatria giocatasi allo stadio Voltini la scorsa settimana, mentre era sulle tribune ha acceso dei fumogeni e poi, con tutto il gruppo, ha festeggiato sugli spalti. La cosa non è sfuggita alle forze dell’ordine, che hanno filmato l’intera scena e poi, controllando le registrazioni, sono risaliti al ragazzo, reo di essere l’autore dell’accensione dei fumogeni. Una volta dato un nome al 17enne – allo stadio si accede acquistando biglietti nominali – gli uomini del commissariato hanno anche scoperto che risultava indagato per gli stessi motivi anche a Brescia. Di qui il passaggio di quanto scoperto nelle indagini alla Questura di Cremona con l’accusa di accensione di materiale pericoloso nei luoghi dove si svolgono manifestazioni sportive. Per il giovane bustocco in arrivo un Daspo che lo terrà lontano dai campi sportivi per qualche tempo.

Pier Giorgio Ruggeri