Tasse e sanzioni stradali a Codogno (Lodi): estinguere debiti senza interessi

Il Consiglio Comunale di Codogno (Lodi) ha approvato il regolamento per la definizione agevolata dei carichi pendenti, permettendo ai contribuenti di regolarizzare la propria posizione senza interessi e sanzioni, versando solo il capitale iniziale e le spese.



Tasse e sanzioni stradali a Codogno (Lodi): estinguere debiti senza interessi

Tasse e sanzioni stradali a Codogno (Lodi): estinguere debiti senza interessi

CODOGNO (Lodi)

È stato approvato in Consiglio comunale il regolamento per la definizione dei carichi pendenti presentato dall’assessore al Bilancio Elena Ardemagni. Sposa la Finanziaria 2023, che prevedeva la definizione agevolata per i debitori di Comuni che riscuotano direttamente tramite Agenzia delle entrate. "Il decreto legge 342023 ne ha esteso l’applicazione anche ai Comuni che si appoggino a un concessionario privato e l’ente codognino si appoggia a Ica", ha spiegato Ardemagni. Quindi si potranno estinguere i debiti senza corrispondere interessi e sanzioni, versando solo il capitale iniziale e le spese. "Mi è sembrata una buona occasione per venire incontro a chi vuole regolarizzare la propria posizione per le somme non versate. Il periodo di riferimento va dal 2016 al 30 giugno 2022. Considerando gli anni di emergenza pandemica, riteniamo che possano essere numerosi i contribuenti che non hanno potuto versare quanto dovuto", dice l’assessore. Si tratta di tributi come Tari e Imu per 830mila euro, entrate patrimoniali come locazioni e mense per 140mila e multe stradali per 300mila euro.

P.A.