La polizia intervenuta dopo la razzia
La polizia intervenuta dopo la razzia

Lodi, 18 novembre 2019 - Ruba negli spogliatoi del supermercato, arrestato in flagranza di reato. Un 17enne lodigiano è stato pizzicato da una dipendente di un supermercato di Lodi mentre si intrufolava negli spogliatoio del personale.

All’arrivo della polizia si è scoperto che il giovane, che aveva con sé una torcia e chiavi passepartout, aveva aperto cinque armadietti dei dipendenti e rubato i loro soldi contanti e carte di credito. Il tutto però è stato recuperato all’uscita del negozio quando il ragazzino è stato trattenuto e arrestato dalla polizia con l’accusa di furto aggravato dalla violenza sulle cose. Adesso l’adolescente è stato portato nel carcere minorile Beccaria di Milano e resta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Era noto per precedenti accuse riguardanti furti e rapine avvenuti soprattutto nel Vogherese.